Federproprietà Napoli

Campania, scioperano i lavoratori Giraservice. I sindacati: «Preoccupati per il futuro di 140 lavoratori»

Pubblicità

I lavoratori del Consorzio Giraservice, la società che per conto della Regione Campania e del Consorzio Unico Campania da oltre 25 anni gestisce la distribuzione e commercializzazione dei titoli di viaggio per il TPL Regionale, proclamano uno sciopero di 4 ore di tutte le attività nella giornata del 18/01/2021 e dalle ore 10:00 alle 14:00 saranno in presidio sotto la sede della società e del consorzio Unico Campania a Napoli in Piazza Matteotti. La decisione è stata resa nota dai sindacati Ugl Terziario Campania e Fisascat – CISL.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«La vertenza – si legge in una nota – dei lavoratori è in una fase cruciale, ma per ora non sono state trovate soluzioni adeguate a molte delle tantissime doglianze dei lavoratori, che per la quasi totalità sono in cassa integrazione a zero ore o con riduzioni dell’orario lavorativo superiori al 75% e che nei prossimi mesi non percepiranno lo stipendio, dovendo attendere le erogazioni degli ammortizzatori sociali dall’INPS (l’azienda non anticipa le spettanze), che viaggiano con più di 4 mesi di ritardo».

«Ciò – continua – oltre che a comportare un enorme danno economico ai lavoratori, alimenta le già esistenti forti preoccupazioni della Cisl-Fisascat e della UGL Terziario sul futuro occupazionale dei circa 140 lavoratori e sulla necessaria salvaguardia di tutti i livelli occupazionali».

«I lavoratori sono ormai da mesi in fibrillazione e confidano molto nella collaborazione delle istituzioni e dello stesso Consorzio Unico Campania, affinché insieme alle organizzazioni sindacali, si possano trovare delle soluzioni a questa complicata e pericolosissima vertenza, per scongiurare l’ennesimo dramma occupazionale e sociale, e che insieme si possa rilanciare il comparto dei servizi dedicati ai titoli di viaggio e alle aziende del trasporto regionale».

Leggi anche:  Uccisa da un pirata della strada, la Procura apre un fascicolo per omicidio stradale
Pubblicità

«Chiediamo alla Giraservice – affermano il segretario Generale della Fisascat – CISL Stefania Chirico e Pietro Contemi – di porre in essere immediatamente tutte le azioni per riportare in servizio i lavoratori e riprendere tutte le attività che il Consorzio Unico Campania, temporaneamente ha affidato ad altre aziende. Siamo fortemente preoccupati per il futuro occupazionale dei 140 lavoratori in vista della imminente nuova gara di appalto».

«Confidiamo molto nel tavolo permanente aperto con le istituzioni e con lo stesso Consorzio Unico Campania, affinché si possano potenziare i servizi afferenti alla distribuzione dei titoli di viaggio in prospettiva delle nuove tecnologie, garantendo gli attuali livelli occupazionali. La strada è lunga e tortuosa ma se le istituzioni ci saranno vicine possiamo salvaguardare i livelli occupazionali» concludono dalla segreteria della Ugl Terziario Campania – Vincenzo Pavia e Carlo Fergola.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Professioni, FdI: «Coinvolgere in governance per rivoluzione efficienza»

Marta Schifone: «Dare centralità ai professionisti è fondamentale» «Con l’avvio del primo Tavolo permanente delle professioni, istituito oggi nelle Marche dal Presidente della Regione, Francesco...

Caro bollette, aumenti doppi rispetto alla Francia. Confcommercio chiede interventi strutturali

Sangalli: «Il caro energia senza precedenti è insostenibile per il settore del terziario già allo stremo per la pandemia» Il caro energia sta colpendo pesantemente...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook