Graffiti su vagoni della metro: 4 writers italiani arrestati in India

Secondo la polizia avrebbero causato «danni per circa 50.000 rupie alla proprietà pubblica»

Quattro writers italiani sono stati arrestati domenica dalla polizia indiana, con l’accusa di aver “deturpato con graffiti” due vagoni della metro di Ahmedabad, nello stato occidentale di Gujarat. Lo riferiscono i media indiani, citando fonti di polizia, secondo cui l’arresto è avvenuto sulla base delle riprese delle telecamere a circuito chiuso.

Pubblicità

L’incidente è avvenuto nelle prime ore di venerdì, lo stesso giorno in cui il premier indiano Narendra Modi ha inaugurato una linea della metropolitana in un’altra zona della città. Secondo la polizia, avrebbero causato «danni per circa 50.000 rupie (circa 625 euro) alla proprietà pubblica». Gli italiani arrestati sono stati identificati come Gianluca Cudini, 24 anni, Sacha Baldo, 29, Danieli Stranieri, 21, e Paolo Capecci, 27.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

«San Valentino tutto l’amore del mondo»: turismo e arte, un anno di eventi

Il progetto patrocinato dal Ministero della Cultura Le Comunità e i territori, con la particolarità delle loro storie e tradizioni sono i protagonisti del progetto...

Cultura, si è dimesso il consigliere del Ministro Giuseppe Cuomo

Il ministero: vicende narrate non erano a nostra conoscenza fino ad oggi «Con riferimento a notizie riportate dagli organi di stampa, si rende noto che...