Professore ucciso a scuola, l’appello delle mamme: «Non lasciateci sole»

Una manifestazione organizzata per sollecitare interventi

«Non lasciateci soli». E’ il messaggio scritto su un grande striscione esposto dalle mamme degli alunni della scuola media ‘Marino Guarano’ di Melito dove mercoledì scorso è stato ucciso a coltellate il professore Marcello Toscano. Per il suo omicidio è gravemente indiziato Giuseppe Porcelli, un collaboratore scolastico il cui fermo è stato convalidato dal gip. Un movente di natura economica sarebbe alla base del delitto.

Pubblicità

La manifestazione è stata organizzata per sollecitare interventi che garantiscano la sicurezza della comunità scolastica, senza escludere, hanno chiesto le mamme, l’installazione delle telecamere, oltre ad una presenza maggiore delle forze dell’ordine.

E’ stato ricordato che nella scuola ci sono stati altri episodi di violenza, tra aprile e maggio, quando un ragazzo è stato accoltellato da un compagno di classe mentre una ragazzina è stata vittima di un episodio di bullismo da parte di alcune compagne. Durante la manifestazione è stato osservato un minuto di silenzio in memoria del professore Toscano.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Napoli, Arco di Torre Cervati nel degrado. Forza Italia in sopralluogo

È la prima iniziativa della campagna «Boots on the ground» lanciata dagli azzurri campani Una delegazione di Forza Italia, composta dal senatore Francesco Silvestro, presidente...

Dichiara un agrumeto ma in realtà era un B&B in Costiera Sorrentina

Sequestrati beni per oltre 142mila euro Come attività principale aveva dichiarato la coltivazione di agrumi ma, in realtà, secondo la Guardia di Finanza, nelle sue...