Federproprietà Napoli

Corruzione, falso in atto pubblico e ricettazione: in tre ai domiciliari. Coinvolti due vigili urbani

Pubblicità

Un imprenditore avrebbe corrisposto una somma per proseguire i lavori abusivi

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli – Sezione II – reati contro la Pubblica Amministrazione, a carico di due appartenenti alla Polizia Locale del Comune di Napoli – Unità Operativa Tutela Edilizia e di un imprenditore, ritenuti gravemente indiziati dei reati di corruzione, falso in atto pubblico e ricettazione.

Pubblicità Federproprietà Napoli

In particolare l’imprenditore avrebbe corrisposto una somma di denaro ad uno dei pubblici ufficiali per proseguire i lavori abusivi che aveva in corso di realizzazione e successivamente i pubblici ufficiali, d’intesa con il privato, avrebbero attestato falsamente che nessun lavoro era in corso. Infine, l’imprenditore sarebbe stato trovato in possesso di schede carburanti, provento di furto in danno del Ministero della Difesa – Comando Logistico dell’Esercito.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Assessore Samonà, noi donne di Sicilia le daremo filo da torcere se trasferisce il quadro del Caravaggio

Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta di Lisa Judice indirizzata all'assessore regionale Alberto Samonà. Giorno 25 agosto ho scritto ai giornali per protestare contro l'intenzione...

Europa Nazione: «Indegno spettacolo sulla formazione delle liste dei candidati»

L'associazione: «Una sagra di nomine che non hanno nulla di politico e di rappresentativo» L’Associazione Europa Nazione, che ha lasciato libertà di voto ai propri...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook