Federproprietà Napoli

Addio a Gigi Proietti, ‘Mandrake’ muore il giorno del suo 80esimo compleanno

Pubblicità
Pubblicità

L’ultimo colpo di teatro del maestro Gigi Proietti, il grande l’attore romano è scomparso nel giorno del suo 80esimo compleanno. Nato a Roma il 2 novembre del 1940. «Che dobbiamo fa’», diceva Proietti prendendosi gioco di se stesso, come sa fare ogni grande persona, «la data è quella che è». Da giorni era ricoverato in terapia intensiva in una clinica romana, ieri era stato colpito da un grave scompenso cardiaco. Da subito le sue condizioni erano apparse molto serie.

E’ stato attore di teatro, cinema e tv. Ma non solo. Cantante, doppiatore, conduttore o direttore artistico. Gigi Proietti era un artista poliedrico.

Oltre cinquantanni di carriera passati tra palcoscenici, set cinematografici e studi televisivi, Gigi Proietti era considerato da molti critici l’erede di Ettore Petrolini.

L’ascesa artistica di Proietti comincia negli anni Sessanta, la sua figura è legata al titoli che fanno parte della storia del teatro e del cinema e poi della televisione. Negli anni Settanta calca la scena accanto a Renato Rascel in un musical firmato dai maestri Garinei e Giovannini. Da allora è l’uomo macchina di successi come “Caro Petrolini”, “Cyrano”, “I sette re di Roma”.

Pubblicità

Gigi Proietti
Gigi Proietti in una scena di ‘Febbre da Cavallo’

Indimenticabile la sua interpretazione di Nerone. Al cinema, nell’ippodromo di “Febbre da cavallo” e de “La Mandrakata” accende, con un altro interprete della comicità romana, Enrico Montesano, un altro faro sul carattere del paese, i suoi azzardi, i suoi vizi, frizzi e lazzi. Tutto sull’impronta di Steno e dei Vanzina, veri studiosi dell’antropologia di un paese mai cresciuto fino in fondo.

Da vero artista poliedrico, Gigi Proietti si cimenta anche nella scrittura e nel 2013 esordisce con un’autobiografia intitolata ‘Tutto sommato qualcosa mi ricordo. Tra ricordi e aneddoti’, pubblicata da Rizzoli.

Tra le ultime apparizioni televisive e cinematografiche di Gigi Proietti ci sono quelle del 19 gennaio 2019 quando conduce in diretta su Rai1 l’evento inaugurale di Matera capitale europea della cultura 2019 alla presenza del presidente del consiglio Giuseppe Conte e del Capo dello Stato Sergio Mattarella. Il 12 marzo dello stesso anno compare nella prima puntata di ‘Meraviglie – La penisola dei tesori’ condotto da Alberto Angela e a dicembre è al cinema con ‘Pinocchio’, il film di Matteo Garrone in cui interpreta Mangiafuoco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità

Altri servizi

Gentiloni sgonfia il ‘piano per la rinascita’ di Conte

I fondi del Recovery Fund soltanto nella primavera 2021 Nemmeno 48 ore e il piano per la rinascita del premier Conte è già saltato per...

Coronavirus, i Lions donano 3 ventilatori polmonari: consegnato il primo all’ospedale Cotugno

Questa mattina il presidente della prima circoscrizione dei Lions Club, Angelo Volgare insieme al delegato del service, Luciano Schifone, ha consegnato al direttore generale...

Gli articoli più letti

Paolo Anania De Luca: «Il patriota-scienziato che onorò l’Irpinia» e il Sud

Una leggera brezza rendeva la nostra mattinata di lavoro meno pesante del solito. Le temperature estive infatti, sono sempre le più ardue da sopportare...

Coronavirus, atterrato a Fiumicino il volo dalla Cina con medici e forniture sanitarie

E' atterrato ieri, in tarda serata, il volo dalla Cina che ha portato in Italia medici, aiuti e forniture mediche contro il Coronavirus. «Quasi...

Camera e Senato online per evitare il Coronavirus? No, il Parlamento non è il televoto

E’ emergenza lavori parlamentari Lo abbiamo scritto proprio su questo giornale, al di là dell’emergenza sanitaria da Coronavirus e di quella economica, a cui il...

ilSud24

Il nostro sito si fonda su lettori come te che leggono gratuitamente.
Sostienici con un like su Facebook