Federproprietà Napoli

Campania, la scuola non riapre: nuovo tavolo tecnico fra dieci giorni

Pubblicità
Pubblicità

La scuola in Campania non riprenderà la didattica in presenza almeno per altri dieci giorni. E’ quanto è emerso alla fine della riunione che si è svolta con i rappresentanti del mondo della scuola, i sindacati e la Direzione scolastica, con i dirigenti delle Asl, dell’ospedale Santobono, i componenti dell’Unità di Crisi, con l’assessore all’Istruzione Lucia Fortini e il governatore Vincenzo De Luca.  «È stata affrontata e discussa l’ipotesi della ripresa di didattica in presenza, almeno per i primi due anni della scuola primaria, ed è stato illustrato il dato epidemiologico che riguarda questa e le altre fasce di età scolastica» afferma un comunicato del presidente della Regione.

«Sulla base dei dati – continua la nota del governatore De Luca – sull’andamento epidemiologico dell’Unità di Crisi, delle Asl e del Santobono, si è concordato sulla necessità di verificare la situazione nei prossimi 10 giorni. Va monitorato se si registrerà un raffreddamento del contagio relativo alla scuola primaria tale da consentire un allentamento delle misure già prese, in condizioni di piena sicurezza per gli alunni, il personale e le famiglie».

Una chiusura che però, almeno secondo le buone intenzioni emerse, dovrebbe servire per «prepararsi al futuro, in particolare in tema di trasporto pubblico». Il governatore De Luca ha informato «i partecipanti che altri 250 bus di società private saranno destinate al trasporto con uno stanziamento di 4 milioni di euro, e si lavorerà insieme anche per ulteriori iniziative di sostegno al mondo della scuola».

Nel frattempo, proseguono i progetti scolastici per le fasce più deboli, per la didattica di sostegno, per garantire un ampliamento dei congedi parentali per i genitori come già richiesto al Governo, e bonus destinati all’acquisto di tecnologie utili alla didattica a distanza.

Pubblicità

«Resteranno a scuola i ragazzi diversamente abili nei limiti del possibile» ha affermato il segretario generale della Campania dell’Ugl Gaetano Panico che ha partecipato all’incontro. Sarà potenziato, inoltre, «il trasporto pubblico per fronteggiare una riapertura in sicurezza degli istituti scolastici» ha affermato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità

Altri servizi

Coronavirus, De Luca annuncia: «Arrivate 35mila mascherine dalla Protezione Civile»

Dopo la lettera di ieri del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, al Governo che lamentava la scarsità di aiuti ricevuti da Roma...

Coronavirus, i morti sono quasi 30mila. Ancora zero contagi in Basilicata. Borrelli: «Se virus riparte previsto l’inasprimento delle misure»

Ancora 274 vittime nelle ultime 24 ore per l'emergenza Coronavirus in Italia. Il totale dei deceduti arriva così a 29.958. Il dato emerge dal...

Gli articoli più letti

Paolo Anania De Luca: «Il patriota-scienziato che onorò l’Irpinia» e il Sud

Una leggera brezza rendeva la nostra mattinata di lavoro meno pesante del solito. Le temperature estive infatti, sono sempre le più ardue da sopportare...

Coronavirus, atterrato a Fiumicino il volo dalla Cina con medici e forniture sanitarie

E' atterrato ieri, in tarda serata, il volo dalla Cina che ha portato in Italia medici, aiuti e forniture mediche contro il Coronavirus. «Quasi...

Camera e Senato online per evitare il Coronavirus? No, il Parlamento non è il televoto

E’ emergenza lavori parlamentari Lo abbiamo scritto proprio su questo giornale, al di là dell’emergenza sanitaria da Coronavirus e di quella economica, a cui il...

ilSud24

Il nostro sito si fonda su lettori come te che leggono gratuitamente.
Sostienici con un like su Facebook