Marche, cena di protesta con 90 commensali: irruzione della polizia in un ristorante a Pesaro

Una cena di protesta contro l’ultimo Dpcm del governo Conte. Un evento organizzato via social con 90 commensali in un ristorante di Pesaro. E’ la scoperta che ha fatto la polizia che ieri sera, intorno alle 20.30 ha fatto irruzione in un locale marchigiano. All’arrivo delle forze dell’ordine, il ristoratore ha cercato di impedire l’accesso agli agenti, che sono poi entrati da una porta laterale, mentre la gente ha continuato a mangiare pizza, urlando e brindando: «unitevi a noi».

Pubblicità

Il gestore ha di fatto garantito ai clienti la cena fino al dolce. «Potete arrestarmi – ha urlato – ma io non chiuderò mai». L’irruzione è stata seguita in diretta social su un’emittente locale e su profili privati. Al momento dell’ingresso della polizia i commensali hanno scandito cori chiedendo «libertà». Poco prima centinaia di persone, lavoratori e titolari di bar, ristoranti e palestre, erano scesi in piazza del Popolo, per una manifestazione autorizzata dal prefetto, che ha accolto una delegazione dei manifestanti.

Il video di Radio Incontro Pesaro

Pubblicità Federproprietà Napoli

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

No al terzo mandato per i governatori: respinta la proposta della Lega

Batosta per Luca Zaia e Vincenzo De Luca Respinto l’emendamento della Lega al dl elezioni sul terzo mandato per i governatori delle regioni. In commissione...

Calcio, Walter Mazzarri già ai titoli di coda: pronti Francesco Calzona e Marek Hamsik

Il ct della Slovacchia sarebbe già stato autorizzato dalla federazione Walter Mazzarri, dopo il pareggio con il Genoa, è ai titoli di coda come tecnico...