Federproprietà Napoli

Covid, De Luca ‘apre’ gli stadi: sì a mille spettatori per partite di calcio di Serie A

Via libera anche in Campania per l’accesso di mille spettatori alle partite di calcio di Serie A. E’ il contenuto dell’ordinanza numero 73 firmata dal governatore Vincenzo De Luca. il provvedimento stabilisce che «è consentita la partecipazione del pubblico alle partite di calcio professionistico di serie A in programma sul territorio campano nei giorni 27 settembre e 30 settembre entro il limite massimo di 1000 spettatori, a condizione del pieno rispetto – da parte delle società, dei gestori e degli utenti- delle disposizioni vigenti».

In particolare, la presenza di pubblico è consentita esclusivamente nei settori degli impianti sportivi nei quali sia possibile assicurare la prenotazione e assegnazione preventiva del posto a sedere nel rispetto del distanziamento interpersonale, sia frontalmente che lateralmente, di almeno 1 metro, obbligo di misurazione della temperatura all’accesso, obbligo di utilizzo della mascherina anche all’aperto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità

Altri servizi

Feltri? Pazienza, amici conterroni. L’età fa brutti scherzi e si può perdere la testa

Il Cesare Lombroso del terzo millennio, al secolo Vittorio Feltri, direttore di 'Libero', ha colpito ancora. Ha costretto il conduttore di "Fuori dal Coro"...

Mattarella conferisce la medaglia d’oro a Willy e don Malgesini

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato, su proposta del Ministro dell'Interno, il decreto di conferimento della medaglia d'oro al Valor Civile alla...

Gli articoli più letti

Paolo Anania De Luca: «Il patriota-scienziato che onorò l’Irpinia» e il Sud

Una leggera brezza rendeva la nostra mattinata di lavoro meno pesante del solito. Le temperature estive infatti, sono sempre le più ardue da sopportare...

Coronavirus, atterrato a Fiumicino il volo dalla Cina con medici e forniture sanitarie

E' atterrato ieri, in tarda serata, il volo dalla Cina che ha portato in Italia medici, aiuti e forniture mediche contro il Coronavirus. «Quasi...

Camera e Senato online per evitare il Coronavirus? No, il Parlamento non è il televoto

E’ emergenza lavori parlamentari Lo abbiamo scritto proprio su questo giornale, al di là dell’emergenza sanitaria da Coronavirus e di quella economica, a cui il...