Federproprietà Napoli

Napoli, De Magistris: «Trasporti e ingressi differenziati per gli studenti. Governo in ritardo»

Ormai non c’è giorno che da Napoli e dalla Campania non arrivino attacchi al governo Conte e al ministro Lucia Azzolina per la gestione della ripartenza della scuola. Dopo le dure parole del governatore De Luca dei giorni scorsi, oggi è la volta del sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

Secondo il sindaco da parte del Governo sul tema delle risorse per il trasporto pubblico si registra «un ritardo significativo. In questo momento – ha affermato – è un miracolo che si riesca a far uscire in strada i mezzi pubblici perché i Comuni non hanno i soldi e hanno pochi autobus e pertanto è impossibile aumentare le corse». Nonostante ciò il comune di Napoli sta lavorando a mezzi di trasporto dedicati agli studenti e orari differenziati per l’ingresso a scuola in vista dell’inizio dell’anno scolastico fissato per il 14 settembre.

«Stiamo predisponendo un trasporto dedicato per i ragazzi – ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris a La7 – e lavoriamo molto sull’utilizzo delle biciclette ma per il trasporto pubblico aspettiamo le indicazioni del Governo perché ritengo che si debba aumentare la quota del 30 per cento della capienza prevedendo l’obbligo di mascherina a bordo perché altrimenti l’impatto per le grandi città sarà molto, molto complesso».

Sul tema, poi, del telelavoro ha detto: «Non si può pensare che il 70-80 per cento dei lavoratori continui in smart working perché le mail, le chat, le videoconferenze non possono sostituire il lavoro per cui siamo stati abituati a crescere come Paese ed è sbagliato anche per l’economia delle nostre città. Credo che serva un giusto equilibrio e ritengo che ci si potrebbe attestare su una percentuale di dipendenti in smart working non superiore a 1/3» ha concluso de Magistris.

Pubblicità

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità

Altri servizi

Coronavirus, tornano a salire nuovi casi e decessi. Ricoverati sotto quota 10mila

Aumentano in modo considerevole i nuovi casi nelle ultime 24 ore nell'emergenza coronavirus in Italia. Sono 226.699 i contagiati totali, 813 più di ieri....

“Sotto la sedia”: Peppino Di Stefano racconta la sua carriera da arbitro internazionale di tennis

È partito dalla sua Capri e ha arbitrato i tornei simbolo del tennis mondiale: il Roland Garros a Parigi, gli Us Open di New...

Gli articoli più letti

Paolo Anania De Luca: «Il patriota-scienziato che onorò l’Irpinia» e il Sud

Una leggera brezza rendeva la nostra mattinata di lavoro meno pesante del solito. Le temperature estive infatti, sono sempre le più ardue da sopportare...

Coronavirus, atterrato a Fiumicino il volo dalla Cina con medici e forniture sanitarie

E' atterrato ieri, in tarda serata, il volo dalla Cina che ha portato in Italia medici, aiuti e forniture mediche contro il Coronavirus. «Quasi...

Camera e Senato online per evitare il Coronavirus? No, il Parlamento non è il televoto

E’ emergenza lavori parlamentari Lo abbiamo scritto proprio su questo giornale, al di là dell’emergenza sanitaria da Coronavirus e di quella economica, a cui il...

ilSud24

Il nostro sito si fonda su lettori come te che leggono gratuitamente.
Sostienici con un like su Facebook