Csm, la procura di Perugia chiede il rinvio a giudizio per Luca Palamara

La procura di Perugia ha chiesto il rinvio a giudizio per l’ex consigliere del Csm Luca Palamara accusato di diversi episodi di corruzione. Stesso provvedimento per l’imprenditore Fabrizio Centofanti, l’amica del magistrato Adele Attisani e Giancarlo Manfredonia, titolare di un’agenzia di viaggi. La richiesta di rinvio a giudizio è stata formalizzata dal procuratore Raffaele Cantone e dai sostituti Gemma Miliani e Mario Formisano.

Pubblicità

L’inchiesta è quella che ha terremotato il Csm, portando alle dimissioni di diversi consiglieri, per le intercettazioni di colloqui in cui con esponenti politici discutevano delle nomine al vertice delle procure, a cominciare da quella di Roma. A Perugia Palamara è finito sotto indagine per i suoi rapporti con Centofanti, cui – secondo l’accusa – avrebbe messo a disposizione le sue funzioni di magistrato in cambio di viaggi e regali. L’imprenditore avrebbe anche pagato lavori nell’abitazione di Attisani, che deve rispondere di essere stata istigatrice delle presunte condotte illecite.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

Campi Flegrei, ancora uno sciame sismico: decine di scosse

I residenti hanno riferito di aver avvertito il sisma Ancora uno sciame sismico con decine di scosse nella zona dei Campi Flegrei. La frequenza è...

Mazzette in cambio di permessi edili: 8 arresti nel Casertano | VIDEO

Coinvolti dipendenti comunali, imprenditori e tecnici privati Permessi a costruire in cambio di tangenti: è quanto contestato dalla procura di Napoli Nord a otto persone,...