Federproprietà Napoli

Regionali, Caldoro e Salvini al Covid Center di Salerno. L’aspirante governatore: «Risorse pubbliche buttate»

Il candidato a governatore della Regione Campania del Centrodestra Stefano Caldoro, ha visitato questa mattina l’ospedale Ruggi di Salerno insieme al leader della Lega Matteo Salvini. All’ospedale salernitano è stato allestito uno dei tre Covid Hospital prefabbricati e commissionati dalla Regione Campania all’azienda padovana ‘Med’. Insieme a quello di Napoli e Caserta, la struttura prefabbricata è al centro di numerose polemiche e anche di un’inchiesta della Procura di Napoli che vuol vederci chiaro sulla gestione dell’emergenza da parte dell’ente di Palazzo Santa Lucia.

Caldoro e Salvini

«Qui uno scandalo nazionale con i soldi sprecati per un ospedale Covid mai partito. Un prefabbricato inagibile. Risorse pubbliche buttate vie» ha commentato Stefano Caldoro. «Servono – dice Caldoro – risposte serie per tutelare la salute. Altri, con il clan politico e familiare, pensano agli appalti». Nella visita salernitana Caldoro ha risposto alle polemiche con il sindaco di Salerno Napoli sui tamponi e sui controlli. «Enzo Napoli mi risponde? Chi, il maggiordomo? Andiamo sui fatti: De Luca è stato ultimo a partire con i controlli negli aeroporti. Milano e Roma hanno, in tempo, tutelato la salute. Da noi i cittadini di rientro sono andati in giro senza test. Questa si chiama ‘epidemia colposa’»

Per Salvini la struttura rappresenta l’ennesima «fake news di De Luca». «Un conto è fare il simpatico su Fb, un conto è scherzare con cattivo gusto sulla pelle e salute dei campani» ha affermato il leader leghista. «A differenza di altre città, penso a Milano, dove un ospedale di emergenza è stato allestito con fondi privati, questi sono denari pubblici sbattuti via – sottolinea Salvini – Mi auguro che ci sia qualcuno in qualche Procura che vada fino in fondo per capire se qualcuno ci ha guadagnato, come ci ha guadagnato, e se sono state rispettate tutte le norme».

Pubblicità

«Ieri sono stato in un’altra opera incompiuta, una promessa mancata di de Luca che è il policlinico di Caserta – ha detto Salvini a margine della visita – anche lì sono venti anni che promette. Lo stesso De Luca ci è tornato più e più volte e il cantiere è fermo. C’è l’erbaccia, non c’è un medico, un letto, una porta».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

 

Pubblicità

Altri servizi

‘Capolavoro’ di Conte: dice sì al Mes e incassa il no dall’Europa sugli eurobond

Soltanto il 6 maggio la Commissione Ue discuterà del Recovery fund Via libera al piano Bei, a Sure e Mes. E il Recovery fund? Ah...

Lettera dal Sud | Il suo pianto sulla questione settentrionale, solo egoismo, senatore Candiani

Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta di Adriano Nicosia (Identità Siciliana) indirizzata al senatore Stefano Candiani. Qualche giorno fa mi ero espresso sui pianti del...

Gli articoli più letti

Paolo Anania De Luca: «Il patriota-scienziato che onorò l’Irpinia» e il Sud

Una leggera brezza rendeva la nostra mattinata di lavoro meno pesante del solito. Le temperature estive infatti, sono sempre le più ardue da sopportare...

Coronavirus, atterrato a Fiumicino il volo dalla Cina con medici e forniture sanitarie

E' atterrato ieri, in tarda serata, il volo dalla Cina che ha portato in Italia medici, aiuti e forniture mediche contro il Coronavirus. «Quasi...

Camera e Senato online per evitare il Coronavirus? No, il Parlamento non è il televoto

E’ emergenza lavori parlamentari Lo abbiamo scritto proprio su questo giornale, al di là dell’emergenza sanitaria da Coronavirus e di quella economica, a cui il...

ilSud24

Il nostro sito si fonda su lettori come te che leggono gratuitamente.
Sostienici con un like su Facebook