Gioventù Nazionale: «Ritorno del delivery in Campania non sia un contentino. Tagliare le tasse ai ristoratori»

Dopo settimane di pressioni da parte di centinaia di ristoratori Campani e di varie forze, De Luca ha dato una netta apertura al delivery in sicurezza in Campania. Vincenzo Riemma, presidente della federazione di Napoli e della provincia di Gioventù Nazionale esprime la sua soddisfazione in un comunicato: «De Luca, dopo giorni di assurda miopia, finalmente accoglie l’invito di centinaia di ristoratori Campani. Dal 27 Aprile sarà possibile usufruire del servizio di delivery in sicurezza». «Si tratta di un segnale importante, ma non risolutivo» continua Riemma.

Pubblicità

«L’intero settore della ristorazione – sottolinea – è in ginocchio e sono a rischio migliaia di posti di lavoro, per cui ci aspettiamo ad ogni livello istituzionale (dal governo nazionale, a quello regionale, fino ai tanti comuni della provincia) una massiccia azione di decurtazione delle tasse e delle imposte. Il delivery non diventi la scusa per non stanziare. Ad oggi le risposte date alle partite IVA sono state assolutamente insufficienti».

«Gioventù Nazionale sulla questione delivery in sicurezza ha dato il proprio sano contributo con appelli, comunicati, idee, per una battaglia che è la battaglia di tutti. E continueremo con le nostre proposte formalizzate a batterci su tutto il territorio provinciale e regionale per tutelare le istanze delle partite IVA, e delle persone più fragili, che più stanno pagando dazio a questa dannata crisi. Questa è la dimostrazione che non bisogna tacere, e che l’opposizione sana ed intelligente porta un chiaro valore aggiunto. Noi ci siamo» conclude Riemma.

Pubblicità Federproprietà Napoli

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

Caso Cecchettin, i messaggi di Turetta a Giulia: «Ci laureiamo insieme o vita è finita per entrambi»

Un testo chiarissimo che, secondo gli investigatori, conferma la sua «ossessiva pretesa» Era l’inizio di febbraio del 2023, esattamente nove mesi prima che Giulia Cecchettin...

Palazzo Donn’Anna: il gioiello che ammalia, i misteri che affascinano

L’imponente edificio del '600 tra racconti di fantasmi e vicende nobiliari Palazzo Donn’Anna, uno dei simboli più affascinanti della città di Napoli, continua a incantare...