de Bertoldi (FdI): «Governo intervenga sugli adempimenti del fisco. Da Agenzia delle Entrate dichiarazioni insensibili e sconcertanti»

«Il governo intervenga per differire il termine della ripresa dell’attività svolta dall’Agenzia delle entrate di liquidazione, accertamento, controllo e riscossione delle imposte, attualmente previsto al primo giugno 2020, al fine di sostenere le famiglie e le imprese nel fronteggiare le conseguenze economiche di questa gravissima emergenza epidemiologica». A dirlo il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze e Tesoro, in un’interrogazione presentata al ministro dell’Economia Roberto Gualtieri.

Pubblicità

de Bertoldi: «Dichiarazioni sconcertanti e insensibili»

«La necessità – continua – che si intervenga attraverso una legge è dettata dalle dichiarazioni rese dal direttore dell’Agenzia delle entrate, Ernesto Maria Ruffini, il quale nel corso dell’audizione alla Camera dei deputati per l’esame del decreto liquidità ha sostenuto che, se non saranno previste ulteriori proroghe dal prossimo primo giugno, ripartiranno tutti i controlli ordinari fiscali per il 2020 e anche l’attività di comunicazione per 8,5 milioni di atti nei confronti dei contribuenti. E’ evidente che si tratta di dichiarazioni sconcertanti e insensibili verso il gravissimo momento economico e finanziario in cui si trovano le famiglie e le imprese al punto da impedirle di adempiere alle prossime scadenza fiscali».

«Inoltre, l’Associazione nazionale dei commercialisti proprio in relazione a queste dichiarazioni ha sollecitato l’adozione di rapide misure legislative, per rimodulare i termini di tutte le attività di liquidazione, accertamento, controllo e riscossione delle imposte. Quindi è indispensabile un intervento normativo, perché sarebbe assurdo che in questo momento di crisi di liquidità e di enormi difficoltà economiche per milioni di contribuenti, l’Agenzia iniziasse azioni di riscossione e accertamento indiscriminate», conclude il senatore de Bertoldi.

Pubblicità Federproprietà Napoli

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

Rogo Venere degli Stracci: il 33enne scarcerato

Accolta l’istanza del legale È stato scarcerato e trasferito nella casa di accoglienza per detenuti ai domiciliari gestita a Napoli da don Franco Esposito, Simone...

Carabinieri morti: la 31enne indagata dimessa dall’ospedale

Si attendono i risultati dei test tossicologici di secondo livello È stata dimessa ieri sera dall’ospedale di Oliveto Citra (Salerno), Nancy Liliano, la 31enne di...