Torre Annunziata, il Pd ricorda la strage di Sant’Alessandro: bisogna fare squadra contro la camorra

Oggi il 39esimo anniversario

«Ricorre oggi il 39esimo anniversario della strage di Sant’Alessandro, ed il Partito Democratico sente il dovere di ricordare, a tanti anni di distanza, una delle pagine di storia più tristi per Torre Annunziata». Così il Partito Democratico di Torre Annunziata in una nota.

Pubblicità

«La strage di Sant’Alessandro rappresenta una ferita che sanguina ancora, perché colpì una città già in ginocchio perché fortemente vessata dalla camorra, perché ebbe un risalto mediatico negativamente molto forte, ripreso dai media nazionali ed internazionali. Perché ci furono morti, feriti e sangue ovunque: una bambina colpita, un padre di famiglia che si trovava lì per puro caso…»

«A distanza di tanti anni non si può e non si deve dimenticare. La storia ci insegna che non bisogna abbassare la guardia. La camorra a Torre Annunziata, e in Campania, seppur con un vestito e con modalità diverse, è ancora viva. La politica e le istituzioni tutte, le forze sane, devono assolutamente fare squadra per combattere e sradicare questo fenomeno che ha segnato e segna in maniera indelebile le nostre città e le nostre vite», conclude.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Un 22enne accoltellato da 2 ragazzi: ricoverato in prognosi riservata

Cinque i fendenti che hanno colpito il giovane Un 22enne è stato accoltellato da due ragazzi: la vittima è in prognosi riservata ma non in...

Cuginette stuprate a Caivano, condannati 3 dei 7 minorenni coinvolti

La difesa di un imputato annuncia l'appello Due condanne a 9 anni e una a 10 anni di reclusione: questo il verdetto del giudice del...