G20 Cultura, Sangiuliano: «Nella dichiarazione finale molti punti qualificanti per l’Italia»

Il ministro Sangiuliano ha tenuto una serie di incontri bilaterali

«Sono molti i punti qualificanti per l’Italia che sono stati inseriti nella dichiarazione finale del G20 Cultura. Tra questi c’è un chiaro e forte riferimento al traffico illecito internazionale di reperti e opere d’arte, tema al quale noi italiani siamo particolarmente interessati, perché spesso vittime di trafugamenti. Giudico importante anche l’impegno per la salvaguardia e la promozione delle identità culturali nazionali incorporate nel patrimonio culturale in tutte le sue forme. Così come è qualificante per noi l’impegno dei G20 affinché la promozione della cultura sia un obiettivo dell’agenda dello sviluppo sostenibile alle Nazioni Unite».

Pubblicità

Lo dichiara il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, che ha guidato la delegazione italiana al G20 dei Ministri della cultura riuniti a Varanasi, l’antica Benares, sulle rive del Gange e fra i luoghi più sacri dell’India.

Il ministro Sangiuliano ha anche tenuto una serie di incontri bilaterali, dedicati a focus specifici. Ha incontrato il rappresentante degli Stati Uniti, Lee Satterfield, il ministro della Cultura e del Turismo dell’India, Kishan Reddy, il ministro della Cultura del Brasile, Margareth Menezes, il direttore generale aggiunto per la cultura dell’UNESCO, Ernesto Ottone Ramirez.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«C’è un rinnovato interesse nei confronti dell’Italia e della sua proiezione culturale internazionale. I partner G20 apprezzano la nostra capacità di coniugare dialogo e difesa dell’identità, ponendo la cultura al centro quale fattore decisivo per la vita delle nazioni e il loro sviluppo sociale ed economico», ha aggiunto il ministro Sangiuliano.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Torre Annunziata prova a ridarsi un’amministrazione vera

Dopo due anni di commissariamento, checché ne dicano i "commissari" la realtà cittadina appare ulteriormente peggiorata A due anni dallo scioglimento del Consiglio comunale (22...

3000 ventilatori contraffatti sequestrati nel porto di Napoli

Tremila Ventilatori contraffatti di provenienza cinese sono stati sequestrati dopo essere stati intercettati al porto di Napoli dai funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei...