Vincenzo De Luca sopra le righe: «Manifestazione di Fdi? Degli idioti». Levata di scudi dei parlamentari della destra

Iannone, Rastrelli, Schiano e Petrenga contro il presidente della Regione Campania

Nuova caduta di stile del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che, a margine di un convegno promosso dalla “Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere”, ha apostrafato come «idioti» gli esponenti di Fratelli d’Italia che ha organizzato per domani a Salerno una marcia per la sanità campana. «Sul corteo di protesta sulla sanità di Fdi a Salerno ho detto sono degli idioti. Perché se Fratelli d’Italia in Campania fa un corteo sulla sanità sono veramente degli idioti su quello che hanno lasciato qui nel 2015 e noi abbiamo eredtato» ha spiegato dal palco.

Pubblicità

Iannone: «De Luca è solo uno screanzato»

Parole che hanno fatto infuriare non poco gli esponenti politici di destra campani. «De Luca è solo uno screanzato che insulta Fratelli d’Italia e mantiene la sanità campana nelle peggiori condizioni possibili. E’ per questo che domani abbiamo organizzato a Salerno come Fdi una marcia di protesta e ribadiremo con forza che laddove c’è mala sanità non vi è nessuna dignità. Le offese di De Luca sono inaccettabili e le rispediamo al mittente con la convinzione che è giunta l’ora di cambiare aria anche al vertice della Regione Campania» ha affermato il senatore di Fratelli d’Italia Antonio Iannone, commissario di Fdi della Campania.

Schiano: «Non può permettersi di insultare»

Secondo Michele Schiano di Visconti «il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca non può permettersi di insultare i parlamentari di Fratelli d’Italia, i dirigenti e i militanti del partito che stanno organizzando la marcia per la sanità campana, ridotta al collasso dalla sua gestione scellerata. Evidentemente abbiamo colto nel segno organizzando questa iniziativa». Per il deputato di Fratelli d’Italia e Commissario provinciale del partito a Napoli «la maleducazione della risposta di De Luca è un chiaro segnale di nervosismo che ci spinge ad andare avanti sul percorso della liberazione della Campania da questa cappa che la opprime».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Rastrelli: «Non meritano neppure commento le ignobili parole»

Si è affidato a una citazione il senatore Sergio Rastrelli: «De minimis non curat praetor». «Lo stato comatoso di una Regione che eccelle solo in disastri amministrativi – ha aggiunto il coordinatore cittadino del partito a Napoli – impone una assoluta compostezza. E quindi non meritano neppure commento le ignobili parole di chi fa strame quotidiano del rispetto istituzionale».

«Lo stile personale, ad altri ignoto – ha concluso il senatore di Fdi – mi impone peraltro di non replicare neppure a cotanto squallore. Resta solo lo sconforto di vedere la più rilevante carica di governo territoriale interpretata con dinamiche così caricaturali».

Leggi anche:  Scintille Conte-Schlein: ogni occasione è buona per litigare

Petrenga: «De Luca un maleducato»

«Le offese di De Luca a Fratelli d’Italia, che domani terrà una manifestazione a Salerno per sottolineare i guasti della malasanità campana, qualificano il personaggio per quello che è: un maleducato. Una sanità allo sfascio, quella campana, che ha portato il popolo all’esasperazione e che necessita di un cambio radicale di vertice alla Regione Campania» si legge in una nota la senatrice di Fratelli d’Italia Giovanna Petrenga.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Giovani turisti drogati e rapinati in stazione: due algerini arrestati

Vittime risvegliatesi anche senza scarpe Chiedono informazioni in stazione, gli viene offerto da bere, ma in realtà vengono drogati, rapinati anche delle scarpe e lasciati...

Bonus edilizi e incentivi spingono il debito oltre i 3.000 miliardi di euro

Il calo comincerà solo dopo il 2026 Un debito destinato a scendere solo dopo il 2026 e che già l’anno prossimo sfonderà, per la prima...