Torre Annunziata, tangente per i lavori all’asilo nido: altra condanna per Nunzio Ariano

Segue un’altra sentenza pari a sei anni

Condannato a sei anni di reclusione perché ritenuto colpevole di avere intascato una tangente per favorire una ditta che avrebbe eseguito lavori presso un asilo nido di via Parini a Torre Annunziata.

Pubblicità

È la sentenza di primo grado emessa ieri dal tribunale di Torre Annunziata nei confronti dell’ex dirigente dell’ufficio Tecnico del Comune vesuviano, Nunzio Ariano, coinvolto in più vicende di presunte corruzioni che hanno riguardato anche amministratori pubblici di Torre Annunziata, fino a portare al doppio scioglimento del consiglio comunale, prima per le dimissioni della maggioranza dei consiglieri e poi per infiltrazioni camorristiche.

In particolare, la vicenda che ha portato alla condanna di primo grado con rito abbreviato nei confronti di Ariano, segue un’altra sentenza pari a sei anni di carcere decretata dai giudici del tribunale oplontino per un altro episodio legato a lavori in un’altra scuola, all’epoca dei fatti necessari per rispondere alle esigenze legate all’emergenza pandemica.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Il pizzo totale del ‘Terzo Sistema’: «Noi la gente la facciamo soffrire, non l’ammazziamo»

I telefoni in carcere al boss di Castellammare di Stabia portati da un agente compiacente Estorsioni a tappeto, anche a La Sonrisa, ristorante noto come...

Partita di calcio sfocia in rissa tra genitori: 54enne ferito

Una gara del campionato under 16 tra Napoli e Parma Un insulto a sfondo razziale avrebbe scatenato una rissa sugli spalti durante una gara del...