Federproprietà Napoli

Camorra, Maresca: «A Ponticelli dal Pd cittadino messa in scena fiera dell’ovvietà»

Pubblicità

Il consigliere comunale: «Sarracino di nome e di fatto»

«Ieri a Ponticelli alla Casa del Popolo è andata in scena la fiera dell’ovvietà e del monopolio della legalità del giorno dopo». È il commento di Catello Maresca, consigliere comunale di opposizione, dopo la visita nel quartiere del sindaco Gaetano Manfredi che ha partecipato dell’incontro organizzato dal PD.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Abbiamo appreso con gioia e soddisfazione che Ponticelli è stata liberata dalla criminalità organizzata grazie al PD cittadino e al suo segretario, notorio esperto di camorra, con l’aiuto del sindaco di Napoli – dichiara Maresca – Da oggi i cittadini che vivono al Conocal, al Rione De Gasperi, ai Bipiani, ma anche quelli che la notte assistono alle scorribande senza nessun accenno di controllo al corso Ferrovia o al viale Margherita possono dormire tranquilli».

«Il signor Sarracino, per un giorno di nome e di fatto, pronto alla candidatura, vigilerà personalmente sulla vostra integrità fisica e mentale. Non c’è niente da fare, questa sinistra non la smetterà mai di prendere in giro la povera gente. Invece di fare pubblici proclami, che vengono smentiti lo stesso giorno dalla gravità dei fatti, pensassero davvero ai problemi delle persone, li risolvessero prima e poi andassero, se proprio gli serve, a prendersi i meriti. Peraltro solo per aver fatto metà del loro dovere. Una vergogna assoluta», conclude Maresca.

Marzatico: «Assistito all’ennesima liturgia»

Gli fa eco Stefano Marzatico, capogruppo del Gruppo Maresca alla VI Municipalità: «Ho accolto l’invito del PD a partecipare al dibattito presso la Casa del Popolo per profondo senso delle istituzioni, ma ho assistito all’ennesima liturgia. Salvo qualche rara eccezione si è caduti nella solita retorica monocolore senza risposte adeguate».

Leggi anche:  Abuso d'ufficio, Nordio incontrerà i sindaci: «Non chiediamo immunità ma certezza delle regole»
Pubblicità

«Si fa purtroppo campagna elettorale anche in questa circostanza di emergenza. Mentre andava chiesto a sindaco e assessore perché in 8 mesi sul territorio mancano ancora agenti di polizia municipale. Mi sarei aspettato la presenza del prefetto, ma era chiaro che il dibattito dovesse vertere su un’unica direzione, la “beatificazione” del sindaco e dei suoi accoliti», conclude Marzatico.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Ora c’è la folla per entrare nel governo Draghi. La Lega bussa ma il Pd dice no, FdI non voterà la fiducia

Il primo giorno di consultazioni con i partiti regala a Mario Draghi più luci che ombre. Sia chiaro siamo ancora agli spiragli, la strada...

L’appello di Giorgia Meloni ai partiti: «Crisi energetica sfida epocale, serve compattezza»

Nessuno si salva da solo è il messaggio che invia a Bruxelles La ricetta per far fronte alla crisi energetica, una sfida «epocale», è il...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook