Anziana trovata morta in casa a Salerno: ipotesi rapina finita in tragedia

La sorella 87enne non è in pericolo di vita

Sono ancora tanti i punti da chiarire in merito al decesso di Maria Grazia Martino, la donna di 91 anni trovata morta ieri nel suo appartamento in via San Leonardo 164, a Salerno. L’anziana divideva la casa con la sorella Adele Martino, rimasta ferita in una colluttazione che fa pensare ad una rapina violenta.

Pubblicità

La squadra mobile sta lavorando per delineare quanto accaduto nello stabile che affaccia su una strada molto trafficata della zona orientale. Sotto choc il rione dove le due signore erano conosciute e benvolute.

L’87enne, intanto è stata trasferita al Reparto di Neurochirurgia dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona per un trauma cranico. Secondo fonti ospedaliere, non è in pericolo di vita ma viene monitorata dai sanitari. Ha riportato un’infrazione a un dito. L’autopsia sul cadavere della vittima, invece, potrebbe essere eseguita tra oggi e domani. Sarà un importante tassello per comprendere chi e come abbia provocato il decesso della signora e il ferimento della sorella.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Neonato di soli 3 giorni morto: indagati tre medici

Disposta l’autopsia sul corpicino del bimbo Neonato di soli tre giorni morto: indagati tre medici, disposta l’autopsia. È la svolta relativa alla vicenda del piccolo...

Dopo aver distrutti i nostri conti pubblici Conte mette mano a quelli europei

RdC per tutti i gusti e a tutti i livelli: comunale, regionale, nazionale e ora anche europeo. Tanto paghiamo noi Reddito di cittadinanza per tutti...