Giostra crollata a Palma Campania, Procura apre un fascicolo: indagato il gestore

Si sarebbe sradicata dal suolo, abbattendosi su un lato

La Procura di Nola ha aperto un fascicolo sul crollo della giostra avvenuto ieri sera a Palma Campania (Napoli), e che ha provocato una decina di feriti lievi. Per il momento risulta iscritto nel registro degli indagati – con l’ipotesi di lesioni colpose – il gestore dell’impianto, una donna di Poggiomarino, comune poco distante.

Pubblicità

I carabinieri stanno verificando il rispetto delle misure di sicurezza, in attesa di ulteriori rilievi tecnici che spieghino le cause del cedimento. A quanto emerge osservando il luogo dell’incidente, il tronco della giostra, alto una dozzina di metri, si sarebbe sradicato dal suolo, abbattendosi su un lato e provocando i feriti sia tra i passeggeri saliti sui sediolini in movimento, sia tra gli spettatori rimasti a terra.

Nella caduta il tronco ha sfiorato un’altra delle attrazioni allestite in loco per la festa della Madonna delle Grazie, un autoscontro in quel momento pieno di persone. La giostra crollata, insieme ad altre, si trova in un’area all’ingresso del piccolo comune di Palma Campania, a pochi passi dalla locale caserma dei carabinieri e a qualche centinaio di metri dal municipio.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Cuginette stuprate, il Tribunale del Riesame lascia ai domiciliari il 19enne

La Procura aveva chiesto il suo ritorno in cella Il Tribunale del Riesame di Napoli (ottava sezione, collegio A, presidente Alessandra Consiglio) ha confermato gli...

Scacco ai clan a Nord di Napoli: il boss innominabile per paura delle intercettazioni

Nuove accuse per Francesco Pezzella Il suo nome non si doveva pronunciare, era un boss ‘innominabile’ Francesco Pezzella, a cui oggi i carabinieri di Giugliano...