Federproprietà Napoli

Latitante del clan della «167» arrestato da carabinieri travestiti da bagnanti

Pubblicità

L’uomo è stato bloccato in un lido nel Casertano

E’ stato arrestato dai carabinieri, travestiti da bagnanti, il latitante Luigi Piscopo, 33 anni, originario di Arzano (Napoli), sfuggito al blitz anticamorra dello scorso 25 aprile. I militari del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna l’hanno bloccato mentre era in compagnia della sua famiglia in un lido che si trova in località Baia Azzurra, a Sessa Aurunca, nel Casertano.

Pubblicità Federproprietà Napoli

E’ ritenuto dagli inquirenti legato al gruppo camorristico di Arzano cosiddetto della “167” e di aver partecipato ad un’associazione finalizzata allo spaccio di droga. Nell’operazione del 25 aprile vennero arrestate 27 persone su 29, anche loro ritenute appartenenti alla stessa organizzazione malavitosa.

Piscopo era l’unico che mancava all’appello. Lo scorso 21 maggio, infatti, sempre i carabinieri, hanno arresto il penultimo latitante, Alterio Gennaro, rintracciato nella località marina di Vietri sul Mare (Salerno)

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Festa in villa coi botti, in fiamme 50 ettari di bosco degli Astroni

Intervenuti 5 elicotteri e 2 canadair: due persone denunciate Cinquanta ettari di vegetazione andati in fumo a causa dei fuochi d'artificio utilizzati per un ricevimento...

Spara per vendicare il figlio dopo un incidente e ferisce 3 persone, arrestato

L'uomo è accusato di tentato omicidio aggravato dai futili motivi e dalla crudeltà e per lesioni personali gravi Potrebbe non camminare più come prima una...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook