Federproprietà Napoli

Droga, estorsione ed armi: 27 arresti ad Arzano. Presi boss e affiliati di due clan | TUTTI I NOMI

Pubblicità

In manette Pasquale Cristiano e Vincenzo Mormile

Droga, estorsioni ed armi: nelle province di Napoli, Caserta, Avellino e Cosenza, i militari Nucleo Investigativo del Gruppo Carabinieri di Castello di Cisterna hanno eseguito una misura cautelare personale e reale (27 provvedimenti restrittivi di cui 23 in carcere, 4 agli arresti domiciliari e il sequestro preventivo di un autonoleggio), emessa dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Gli indagatii sono gravemente indiziati, a vario titolo, dei reati di associazione mafiosa, associazione finalizzata allo spaccio di stupefacenti e detenzione ai fini di spaccio, detenzione illegale di armi, estorsione, ricettazione e trasferimento fraudolento di valori. Tra i destinatari della misura Pasquale Cristiano, Vincenzo Mormile, Renato Napoleone, Pietro Cristiano, Giuseppe e Mariano Monfregolo.

L’attività investigativa, svolta dal Nucleo Investigativo dal dicembre 2018 al novembre 2021 con il coordinamento della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, ha consentito di documentare: l’operatività di un’associazione camorristica denominata «167», in Arzano e comuni limitrofi, quale diretta derivazione della consorteria Amato-Pagano, radicata nella zona a nord di Napoli. Emerse inoltre tre piazze di spaccio ad Arzano (di cocaina, eroina, crack, marijuana e hashish) e la consumazione di molteplici episodi estorsivi, in danno di commercianti arzanesi.

Scoperta anche l’intestazione fittizia di un autonoleggio, di fatto gestito da un indagato. Nel corso delle indagini è stato arrestato in stato di latitanza un elemento di spicco del sodalizio e sono stati sequestrati due chili di hashish, più di un etto di cocaina e un revolver.

In carcere

  • Cristiano Pasquale, 33 anni
  • Cristiano Pietro, 58 anni
  • D’Aria Mario, 31 anni
  • De Sica Vincenzo, 21 anni
  • Errichiello Pasqualina, 44 anni
  • Grassini Luisa, 70 anni
  • Laezza Ciro, 29 anni
  • Liguori Raffaele, 32 anni
  • Monfregola Francesco, 24 anni
  • Monfregola Raffaele, 49 anni
  • Monfregolo Anna, 47 anni
  • Monfregolo Giuseppe, 34 anni
  • Mormile Vincenzo, 30 anni
  • Caiazza Antonio, 31 anni
  • Piscopo Raffaele, 21 anni
  • Portente Raffaele, 35 anni
  • Raiano Carlo, 36 anni
  • Nicolella Eduardo, 77 anni
  • Abate Davide, 36 anni
  • Alterio Raffaele, 33 Vanni
  • Belgiorno Giuseppe, 54 anni
  • Monfregolo Mariano, 40 anni
  • Napoleone Renato, 39 anni
Leggi anche:  Smercio reperti antichi, nei guai soprintendente di Caserta e Benevento

Ai domiciliari

  • Auletta Patrizia, 60 anni
  • D’Errico Carmine, 27 anni
  • Passante Umberto, 42 anni
  • Santoro Antonietta, 41 anni
Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Pedopornografia, 25 indagati nel Catanese: 15 sono minorenni

Venticinque persone, compresi 15 minorenni, di età compresa tra 14 e 25 anni, sono indagate a Catania e provincia, a vari titolo, per divulgazione...

Contrabbando sigarette: Finanza sequestra 9 quintali di “bionde”

Un arresto a Napoli e una denuncia a Torre Annunziata Oltre 9 quintali di sigarette di contrabbando sequestrate, insieme con diversi automezzi e un deposito,...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook