Federproprietà Napoli

Fisco, de Bertoldi (FdI): «Governo mantenga impegno su rottamazione ter e saldo e stralcio»

Pubblicità

Domani 14 dicembre scade la prima proroga prevista nel decreto fiscale

«Dopo l’approvazione nel dl fiscale dell’ordine del giorno a mia prima firma, vincolante nel merito e nel tempo, leggasi legge di Bilancio, attendiamo dal governo immediata conferma dello spostamento, con rateizzazione a tutto il 31.12.2022, della scadenza per il pagamento delle cartelle esattoriali, di cui alla rottamazione ter ed al saldo e stralcio». Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze e Tesoro.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Domani 14 dicembre scade, infatti, la prima proroga prevista nel decreto fiscale, e quindi milioni di contribuenti italiani sono allarmati per la mancanza di un dovuto segnale del governo nella direzione approvata con l’ordine del giorno vincolante di Fratelli d’Italia. Non voglio credere che il governo ‘dei migliori’ disattenda un impegno preso in modo inequivocabile con Fratelli d’Italia durante l’approvazione del decreto fiscale collegato alla finanziaria. Significherebbe il venir meno di un rapporto di fiducia con l’opposizione, e quindi con tutto il popolo italiano. Chiedo, quindi, un immediato riscontro in queste ore che precedono la scadenza ultima del 14 dicembre» conclude.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Referendum. Il difetto sta nel manico, nella qualità e non nel numero dei parlamentari

Forse il 20 e 21 settembre saremo chiamati a votare per il più inutile dei referendum costituzionali dell’intera storia repubblicana, quello riguardante il taglio...

Campania, focolaio di Covid-19 in un campo rom a Napoli: scatta la zona rossa

La Regione Campania ha istituito una zona rossa nel campo rom lungo la Circumvallazione esterna di Scampia, a Napoli. La decisione è stata presa...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook