Federproprietà Napoli

Whirlpool Napoli, Letta incontra i lavoratori: «Massimo impegno del Pd, faremo pressioni sul Governo»

Pubblicità

Il segretario Letta ‘bacchetta’ l’azienda: «Whirlpool torni al tavolo»

Il segretario del Partito Democratico, Enrico Letta, ieri a Napoli per la festa dell’Unità, insieme al candidato sindaco Gaetano Manfredi, ha incontrato una delegazione dei lavoratori dello stabilimento Whirlpool di via Argine.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Il mio impegno – ha detto a margine dell’incontro – in questo momento è a pressare al massimo perché la Whirlpool torni al tavolo e perché eventualmente si trovino soluzioni di reindustrializzazione che siano all’altezza della sfida che c’è».

«Per questo ai lavoratori ho confermato l’impegno del Pd, e parlerò nelle prossime ore con il governo ai suoi massimi livelli su questa vicenda. So che il governo è impegnato ma noi vogliamo accompagnare a trovare soluzioni».

«Non è possibile assolutamente che si affronti questa situazione senza che si arrivi a soluzioni nei tempi più rapidi possibili – ha concluso – insieme ci siamo presi questo impegno e nelle prossime ore metteremo tutto quello che possiamo per riuscire a dare al massimo questa pressione e arrivare a qualche soluzione».

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Leggi anche:  'Le Stelle di Oplonti', perché gli oplontini riscoprano il «bello» di Torre Annunziata
Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Terrorismo, Meloni: «Italia fuori da vertice europeo è prova delle menzogne Pd, M5S e sinistra. Conte riferisca in parlamento»

«I leader di mezza Europa si riuniscono in videoconferenza per parlare di immigrazione e lotta al terrorismo. Dal cancelliere austriaco Kurz al francese Macron,...

Ambiente, Fratelli d’Italia lancia la campagna ‘Spiagge Pulite’. Un gelato in cambio di rifiuti

«Un agosto da patrioti per Fratelli d’Italia e un modo per amare la propria patria e difendere l’ambiente, da tanti anni ormai sono tante...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Twitter

Facebook