Federproprietà Napoli

Morto Libero De Rienzo, aveva 44 anni. Il corpo senza vita scoperto da un amico

Pubblicità

Libero De Rienzo stroncato da un infarto nella sua casa romana

È deceduto all’età di 44 anni, stroncato da un infarto, nella sua casa romana, l’attore napoletano Libero De Rienzo. L’attore è stato ritrovato morto ieri sera alle 20 in un appartamento in zona Madonna del Riposo.

Pubblicità Federproprietà Napoli

A scoprire l’accaduto un amico, preoccupato perché non aveva sue notizie da qualche giorno. Sul posto i sanitari del 118, che non hanno potuto far altro che costatarne il decesso.

Ha interpretato Giancalo Siani in ‘Fortpàsc’ di Marco Risi

Nato a Napoli nel 1977, aveva intrapreso la carriera dello spettacolo sulle orme del padre, Fiore De Rienzo, che è stato aiuto regista di Citto Maselli. Libero aveva vinto il David di Donatello nel 2002 e nel 2006, nel film Fortpàsc di Marco Risi, ha interpretato il giornalista napoletano Giancarlo Siani. Tra i suoi lavori successivi, ‘Smetto quando voglio’ (2014) e nel 2019 il film ‘A Tor Bella Monaca non piove mai’.

Benché abitasse dall’età di due anni a Roma, Libero De Rienzo era legato alla città di Napoli. Sposato con la costumista Marcella Mosca, lascia due figli di 6 e 2 anni. Dopo i funerali (la cui data non è stata ancora fissata) la salma sarà inumata in Irpinia, accanto alla mamma.

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Recovery Fund, Fratelli d’Italia: «Ponte sullo Stretto di Messina occasione di rilancio per il Sud»

«Governo e maggioranza non hanno più alibi: con le risorse del Recovery fund sarà possibile realizzare il ponte sullo Stretto di Messina. Così come...

«Vent’anni dopo» solo il 33% di italiani, francesi e tedeschi apprezza l’Europa

Tra i cittadini e le Istituzioni comunitarie e nazionali c’è di mezzo l’Oceano Pacifico «Con gli accordi di Maastricht ci si avvia ad un’Europa monetaria...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook