Federproprietà Napoli

Morto Libero De Rienzo, aveva 44 anni. Il corpo senza vita scoperto da un amico

Pubblicità

Libero De Rienzo stroncato da un infarto nella sua casa romana

È deceduto all’età di 44 anni, stroncato da un infarto, nella sua casa romana, l’attore napoletano Libero De Rienzo. L’attore è stato ritrovato morto ieri sera alle 20 in un appartamento in zona Madonna del Riposo.

Pubblicità Federproprietà Napoli

A scoprire l’accaduto un amico, preoccupato perché non aveva sue notizie da qualche giorno. Sul posto i sanitari del 118, che non hanno potuto far altro che costatarne il decesso.

Ha interpretato Giancalo Siani in ‘Fortpàsc’ di Marco Risi

Nato a Napoli nel 1977, aveva intrapreso la carriera dello spettacolo sulle orme del padre, Fiore De Rienzo, che è stato aiuto regista di Citto Maselli. Libero aveva vinto il David di Donatello nel 2002 e nel 2006, nel film Fortpàsc di Marco Risi, ha interpretato il giornalista napoletano Giancarlo Siani. Tra i suoi lavori successivi, ‘Smetto quando voglio’ (2014) e nel 2019 il film ‘A Tor Bella Monaca non piove mai’.

Benché abitasse dall’età di due anni a Roma, Libero De Rienzo era legato alla città di Napoli. Sposato con la costumista Marcella Mosca, lascia due figli di 6 e 2 anni. Dopo i funerali (la cui data non è stata ancora fissata) la salma sarà inumata in Irpinia, accanto alla mamma.

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Giustizia, Delmastro: «Sospendere riforma Orlando». Schifone: «Bonafede intervenga e coinvolga Regioni»

Andrea Delmastro torna ad alzare la voce e a ribadire la vicinanza di Fratelli d'Italia ai «magistrati onorari e condivide quanto rappresentato dalle associazioni...

Alta tensione tra Conte e il Centrodestra. «Scappi dal Parlamento», «Soffiate sul fuoco delle polemiche»

Conte scappa dal Parlamento e preferisce le ville degli Stati Generali. L’opposizione non soffi sul fuoco delle polemiche e sull'insofferenza e le difficoltà di...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter