Federproprietà Napoli

Campania, Iovino (M5S): «Immigrazione, a Palma Campania un sistema criminale per raggirare i decreti flussi»

Pubblicità

«Grazie ai decreti flussi, l’Italia si è impegnata a offrire una speranza e la dignità di un lavoro a chi arriva nel nostro Paese fuggendo dalla miseria o da chissà quali orrori. Grazie a un’inchiesta delle Iene, abbiamo scoperto che a Palma Campania, in provincia di Napoli, ci sono persone senza scrupoli che garantiscono a cittadini extracomunitari l’ottenimento del permesso di soggiorno, raggirando norme nate con un fine nobile con un espediente ingegnoso quanto criminale». Lo ha affermato il deputato del Movimento 5 Stelle Luigi Iovino, a margine di un intervento in aula.

«Con la mediazione di un avvocato del posto, datori di lavoro si impegnerebbero ad assumere extracomunitari con contratti regolari, per poi licenziarli a permesso di soggiorno ottenuto e farli finire nelle mani di caporali che li sfrutteranno nei campi a due-tre euro l’ora. Il tutto al costo di 8mila euro tra mediatore e datore di lavoro».

L’onorevole nel corso del suo intervento ha annunciato un’interrogazione al ministro degli Interni per far luce sulla vicenda. «Vogliamo continuare a essere riconosciuti come un Paese inclusivo, che accoglie e dà speranza. E non possiamo consentire – conclude Iovino – che affaristi senza scrupoli gettino macchie infami su principi in cui crediamo fortemente e ai quali ispiriamo il nostro lavoro».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Tributi locali, Turi (Ugdcec): «Subito tavolo tecnico col Comune di Napoli»

«Un intervento sul saldo Tari 2020, una maggiore celerità nella gestione dei rimborsi e nel riscontro alle istanze di autotutela inviate in riferimento ai...

Salerno, la protesta contro le restrizioni: 50 persone a cena in pizzeria

Una clamorosa protesta, contro le restrizioni anti Covid19, è andata in scena ieri sera a Salerno. Una cena in piena regola organizzata dall'Associazione Imprese...

Gli articoli più letti

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Twitter

Facebook