Federproprietà Napoli

Vaccini, lo strappo di Austria e Danimarca. Kurz: «Ema troppo lenta, produrremo dosi con Israele»

Pubblicità

Mentre l’Unione Europea chiude per l’acquisto di altre dosi di vaccino, cresce la fronda dei ‘dissidenti’. Austria e Danimarca hanno annunciato, infatti, l’intenzione di non fare più affidamento esclusivo sull’Ue nella lotta contro il Coronavirus.

Pubblicità Federproprietà Napoli

L’annuncio è del cancelliere austriaco Sebastian Kurz – in una dichiarazione diffusa dall’Apa – che ha spiegato come Austria, Danimarca e altri «in futuro non faranno più affidamento sull’Ue e, insieme a Israele, nei prossimi anni produrranno dosi di vaccino di seconda generazione per ulteriori mutazioni del coronavirus e lavoreranno insieme alla ricerca di opzioni di trattamento».

Al centro dello scontro, che ha portato al cambio di rotta, è l’operato dell’Agenzia europea per i medicinali. Nella dichiarazione il cancelliere afferma che l’approccio tramite l’Ue «è stato fondamentalmente corretto, ma l’Ema è troppo lenta con le approvazioni dei vaccini e ci sono rallentamenti nelle consegne da parte delle aziende farmaceutiche». «Dobbiamo quindi – rileva Kurz – prepararci a ulteriori mutazioni e non fare più solo affidamento sull’Ue per produrre vaccini di seconda generazione».

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

‘Noi con l’Italia – Rinascimento partenopeo’, Maresca: «Napoli è un malato grave e dobbiamo rivolgerci al medico migliore»

Guarino: «Occasione irripetibile per cambiare il destino di Napoli» «Oggi abbiamo un'occasione irripetibile, ci giochiamo una partita in un momento storico che non tornerà più....

Benevento, Grant (Lega): «Centrodestra sia unito e fondato su programmi di crescita e sviluppo»

L'appello dell'eurodeputato: «Invito gli amici di Fdi e di Fi a incontrarci per confrontarci, per proporre una programmazione di lungo periodo della città» «La politica,...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook