M5S, Iovino: «Bonavitacola riconosca il fallimento assieme al suo governatore»

«La mancanza di garbo istituzionale e di rispetto nei confronti delle azioni del nostro Governo, che sta gestendo questa emergenza sanitaria come nessun altro Paese in Europa, oltre che essere prerogativa del governatore della Campania, ora lo diventa anche del suo fedele vice. Dal ministro Spadafora non sono state pronunciate frasi né volgari, come ritiene Bonavitacola nella sua grottesca nota, né irriguardose». Lo dichiara il deputato del Movimento 5 Stelle e responsabile regionale rapporti interni Luigi Iovino.

Pubblicità

«E’ un dato di fatto che in Campania il banco sia saltato e che De Luca abbia perso il timone della gestione dell’emergenza Covid-19. Gli ospedali della nostra regione sono saturi da tempo, manca personale sanitario, reparti continuano a chiudere ovunque, mancano percorsi differenziati e per troppo tempo siamo stati ultimi per numero di tamponi» spiega Iovino.

«E i tre famosi Covid center, che nelle intenzioni di De Luca avrebbero dovuto essere fondamentali nella fase di risalita della curva dei contagi, sono fermi al palo, oltre che oggetto di un’inchiesta della magistratura. De Luca ha fallito e il suo vice faccia ammenda assieme a lui. Piuttosto che lanciare strali contro il ministro Spadafora, Bonativacola lo ringrazi per quanto ha fatto e sta facendo per i nostri giovani e per le periferie abbandonate di ogni angolo della Campania» conclude.

Pubblicità Federproprietà Napoli

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

La premier Giorgia Meloni sicura: «A giugno un’altra Unione Europea»

Per il presidente del Consiglio «Draghi per ora è filosofia» Il discorso di La Hulpe, pronunciato dall’ex presidente della Bce Mario Draghi martedì scorso, ha...

Scontro tra una bici e un camion Asia: deceduta una studentessa

La ragazza aveva solo 27 anni Una studentessa tedesca è morta dopo essere rimasta gravemente ferita in un incidente stradale a Napoli. Alla guida di...