Federproprietà Napoli

Coronavirus, guarite oltre 100mila persone. I decessi sono 194: vittime totali sono 30.395

Pubblicità

Continua il trend positivo dei dati dell’emergenza Coronavirus in Italia secondo i dati forniti dalla Protezione civile. Sono 84.842 i malati in calo di 3.119. Nella giornata di ieri la diminuzione era stata di 1.663. I pazienti guariti dal Covid 19 in Italia sono oltre 100 mila, ad oggi esattamente 103.031, con un incremento 4.008 rispetto a ieri. Venerdì i dimessi e guariti erano stati 2.747.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Le vittime sono salite a 30.395, con un incremento di 194 in un giorno. Ieri l’aumento dei morti era stato di 243 unità. Diminuiscono anche oggi, come ormai da settimane, i ricoverati in terapia intensiva: sono 1.034, 134 in meno rispetto a ieri, quando il calo era stato di 143.

Coronavirus, i casi attualmente positivi regione per regione

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 30.262 in Lombardia, 13.934 in Piemonte, 7.401 in Emilia-Romagna, 5.877 in Veneto, 4.448 in Toscana, 2.982 in Liguria, 4.345 nel Lazio, 3.230 nelle Marche, 1.965 in Campania, 830 nella Provincia autonoma di Trento, 2.729 in Puglia, 2.080 in Sicilia, 869 in Friuli Venezia Giulia, 1.676 in Abruzzo, 473 nella Provincia autonoma di Bolzano, 111 in Umbria, 550 in Sardegna, 118 in Valle d’Aosta, 612 in Calabria, 145 in Basilicata e 205 in Molise.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Inchiesta Covid, la Procura di Napoli accende i riflettori anche sulla Regione

Parafrasando un vecchio proverbio italiano, potremmo dire che «chi di coronavirus ferisce, di coronavirus perisce». Ed è proprio questo il pericolo che sta correndo...

Caserta, a sinistra saldi di fine stagione. Nel Centrodestra cercasi disperatamente sindaco

Analizzando i fatti accaduti e i dati in corso d’opera, senza dubbi possiamo affermare che il PD casertano passivamente subisce l’auto ricandidatura di Carlo...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter