Vuole suicidarsi lanciandosi dal palazzo del Comune: salvato dai carabinieri

Ore di tensione a Giugliano: i militari lo hanno tranquillizzato e portato al sicuro

Per ore ha tenuto col fiato sospeso tutti, seduto sul cornicione del Comune di Giugliano in Campania minacciando di lanciarsi nel vuoto. Una telefonata è stata il pretesto giusto che ha permesso ai carabinieri della sezione radiomobile di Giugliano in Campania di fare un passo in avanti, di abbracciare quell’uomo e salvarlo.

Pubblicità

Le immagini forti raccontano l’ultimo giro di lancette della trattativa, durata ore. Un uomo, disperato, si era inerpicato fino al sesto piano del palazzo che ospita gli uffici comunali, deciso a compiere quel gesto estremo. I carabinieri, subito intervenuti, lo hanno poco alla volta tranquillizzato, fino all’intervento decisivo.

Il filmato riprende anche la fase immediatamente successiva, quando l’uomo si rende conto di ciò che è accaduto, si gira verso il carabiniere che lo ha salvato e lo abbraccia, scoppiando in lacrime. Lieto fine, prima che venisse affidato agli specialisti per tutte le cure del caso.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

La tessera del PD con gli occhi di Berlinguer

Rivela un reducismo che impedisce alla sinistra una dimensione razionale e riformista, identificandosi con un antifascismo di maniera Il PD in questi giorni sta portando...

Incidente stradale a Napoli, scontro auto-scooter: ragazza in gravi condizioni

Portata all'Ospedale del Mare Una 23enne è rimasta gravemente ferita in un incidente stradale avvenuto a Napoli, nel quartiere di San Giovanni a Teduccio, sul...