Caivano, Zangrillo: dalla Pa task force di 20 persone per il Comune

Affianchereranno i dipendenti dell’Ente locale

Negli uffici del Commissariato di governo a Caivano si è da poco conclusa la riunione operativa cui hanno preso parte il ministro Zangrillo, il Commissario di Governo Fabio Ciciliano e i Commissari prefettizi Filippo Dispenza e Simonetta Calcaterra nominati in seguito allo scioglimento del Comune per infiltrazioni camorristiche.

Pubblicità

«Oggi – ha detto Zangrillo – inizierà il lavoro del team di 20 professionisti, scelti tra i funzionari del Dipartimento della pubblica amministrazione e del Formez, che affiancherà i dipendenti del Comune di Caivano. Sarà un impegno minimo di 24 mesi. Il team supporterà i dipendenti con l’obiettivo di recuperare nell’immediatezza l’operatività dell’ente, che rappresenta il cuore pulsante del territorio, e far poi funzionare il Comune con le sue gambe».

«La squadra -. ha proseguito Zangrillo – è formata da professionisti che hanno maturato una grande esperienza in tutti i settori della pubblica amministrazione, tra cui ex segretari comunali, e soprattutto si tratta di persone molto motivate, che arrivano a Caivano con grande entusiasmo». «Siamo qui – ha aggiunto il ministro – per recuperare il controllo del territorio e assicurare il supporto al Comune e ai suoi dipendenti in modo da garantire quella funzionalità ed efficienza che i cittadini chiedono e di cui hanno diritto. E affinchè le famiglie di Caivano possano riacquisire fiducia nello Stato, uno Stato che deve e vuole essere presente ed è pronto a fare la propria parte».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

San Giovanni a Teduccio, un quartiere in fermento che sogna il riscatto

Tanti progetti e una imprenditoria nuova possono essere il volano per la rinascita, ancora troppe però le zone grigie San Giovanni a Teduccio, proprio lui,...

Allarme baby-gang, anziano preso a calci in faccia: dovrà essere operato

A denunciare quanto accaduto ad Afragola è stata la figlia Ancora un’aggressione da parte di una baby-gang ad Afragola, in provincia di Napoli: questa volta...