Terremoto nei Campi Flegrei, scuole chiuse a Pozzuoli. Verifiche nel Napoletano

Il Comune di Napoli ha istituito una task force

Pozzuoli si risveglia con le scuole chiuse per verifiche e dopo una notte di paura. Anche negli altri comuni dell’area flegrea e nei quartieri napoletani di Pianura, Fuorigrotta, Soccavo e Agnano, che fanno pure parte dei Campi Flegrei, l’allarme cresce. Non si registrano danni importati dalla scossa di magnitudo 4.0, la seconda più importante per intensità degli ultimi decenni dopo quella di dieci giorni fa, con epicentro in via Pisciarelli, al confine tra Napoli e Pozzuoli, abbastanza superficiale, a 2,6 km di profondità.

Pubblicità

Ma la caduta di calcinacci che in qualche caso hanno danneggiato auto, i vetri rotti e il boato tengono in allarme i residenti in quelle zone, specie dopo una seconda scossa di magnitudo 2 alle 4 di questa mattina. E sia ieri che oggi avvertito un forte odore di zolfo nell’aria, il segno che oltre a energia la terra si linea di gas.

«Dopo la scossa delle 22.08 di ieri con epicentro nei Campi Flegrei, 12 interventi dei Vigili del fuoco per verifiche di stabilità su edifici nella zona di Pozzuoli. Riscontrate piccole lesioni in alcuni degli stabili verificati». Lo scrivono su ‘X’ (ex Twitter), i Vigili del Fuoco.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Gli istituti scolatici di Pozzuoli sono senza studenti per verifiche all’agibilità, così come verifiche sono state in corso tutta la notte e questa mattina sulla rete viaria e autostradale da parte di Anas e su quella ferroviaria e della metro da parte del gruppo Fs. Il concerto della Fanfara dei carabinieri previsto questa mattina in piazza de Curtis a Pozzuoli è stato rinviato a data da destinarsi, mentre i tifosi sono in apprensione per la partita di Champions di questa sera con il Real Madrid al Maradona, struttura nel quartiere di Fuorigrotta appunto.

Napoli e Regione Campania

Presso il servizio tecnico centrale per l’assistenza il Comune di Napoli ha istituito una task force costituita da tecnici funzionari incardinati nelle singole Municipalità coadiuvati dal dirigente del Servizio tecnico scuole che sta effettuando un monitoraggio continuo, a seguito dello sciame sismico, sulle condizioni delle scuole con particolare attenzione a quelle della nona e della decima Municipalità. A tutti i tecnici e ai direttori delle Municipalità è stato chiesto di garantire la regolarità del monitoraggio

In Regione Campania si susseguono tavoli tecnici, e domani in Commissione Ambiente sono previste audizioni informali sul fenomeno de bradisismo e sul rischio sismico nei Campi Flegrei dei sindaci di Pozzuoli, Quarto, Monte di Procida, Bacoli e Giugliano oltre che di quello della città metropolitana di Napoli.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Anziano trovato carbonizzato in casa nell’Avellinese

Al momento non si conoscono le cause del rogo Un uomo di 80 anni è stato trovato senza vita semi carbonizzato nella sua abitazione di...

Omicidio Tramontano, Impagnatiello: «37 coltellate a Giulia è numero spaventoso»

L'imputato in aula: «Ero saturo di dire bugie» «Svelare a Giulia che la tradivo è stato l’ennesimo sintomo che la mia testa stava impazzendo, questo...