Napoli, nuova stesa a Ponticelli: ipotesi raid dei De Luca Bossa

In strada rinvenuta una decina di bossoli

Ancora una ‘stesa’ a Napoli, e in un quartiere ad alta fibrillazione di camorra, Ponticelli. Alle 4 di questa mattina i carabinieri sono intervenuti in via Ulisse Prota Giurleo dopo una segnalazione di esplosione di colpi d’arma da fuoco. In strada rinvenuta una decina di bossoli calibro 9. Il raid in moto con spari in aria non ha prodotto danni né feriti. Indagini a tutto campo dei militari dell’ arma per chiarire dinamica e matrice dell’ennesimo atto teso a dimostrare il controllo del territorio da parte di un gruppo criminale.

Pubblicità

Nel quartiere di Ponticelli da tempo si fronteggiano da una parte i De Micco e dall’altra i De Luca Bossa, in una guerra che da anni assume caratteri drammatici. Un faida atavica che si trascina da venti anni con protagonisti e facce diverse ma con lo stesso scopo: incutere terrore e conquistare porzioni minime, anche di una decina di metri, di territorio utile allo spaccio di droga. La periferia orientale di Napoli questa notte è stata teatro dell’ennesima sparatoria. L’attacco questa volta sarebbe opera dei De Luca Bossa contro i De Micco e in particolare contro la famiglia di Ciro Naturale, erede del clan.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

«Banda della Magliana»: il gruppo WhatsApp con i proventi delle truffe

Lì venivano pubblicate le immagini di gioielli e contanti In un gruppo WhatsApp il monitoraggio dei proventi delle truffe. Lo hanno scoperto gli inquirenti dopo...

Torre Annunziata, D’Avino: «Città vivibile e scuole primi obiettivi. Basta col clientelismo»

Il candidato sindaco di Oplonti Futura: «Da soli e senza "cambiali" da dover pagare» Quattro candidati sindaci, quattro schieramenti. Un esercito di candidati al consiglio...