Napoli, il Consiglio di Stato ha deciso: il Collana torna definitivamente alla Regione

Decade la concessione della Giano

Torna definitivamente alla Regione Campania lo stadio ‘Arturo Collana’ di Napoli. Lo ha deciso il Consiglio di Stato con la sentenza n. 7491/2023 pubblicata oggi che conferma la decadenza della Giano dalla concessione dell’impianto sportivo. Si conclude così la lunga vicenda processuale che ha interessato lo stadio vedendo contrapposti la Regione Campania e la società sportiva «Giano».

Pubblicità

«Il Consiglio di Stato – spiega una nota della Regione – ha confermato la decadenza della Giano dalla concessione dell’impianto sportivo e la conseguente risoluzione della convenzione sottoscritta nel 2018, dichiarando inammissibile il ricorso per revocazione presentato dalla società contro le due precedenti sentenze già favorevoli alla Regione Campania e condannando la ricorrente al pagamento delle spese di giudizio».

«La decadenza era stata decretata all’esito di una complessa istruttoria, svolta in raccordo con la Corte dei Conti, che ha consentito di accertare plurime inadempienze del concessionario e lo sviamento della concessione verso finalità speculative. La Giano dovrà ora immediatamente restituire l’impianto sportivo alla Regione Campania che è pronta a procedere alla riqualificazione del complesso e a garantire la continuità delle attività sportive».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Si conclude finalmente una vicenda giudiziaria che è stata un vero e proprio calvario. Finalmente possiamo intervenire sullo storico impianto del Vomero – ha detto il presidente Vincenzo De Luca – con il progetto che è già pronto e che abbiamo presentato pochi giorni fa. Ora l’obiettivo è stringere al massimo i tempi per dotare il Vomero e la città di Napoli di un moderno e funzionale stadio polivalente, dotato di servizi e di parcheggi, da destinare alle diverse discipline sportive innanzitutto per i ragazzi e le ragazze del quartiere».

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

G7, Meloni: «Italia al centro del mondo, ha stupito e tracciato la rotta»

La premier: «Si è deciso di unire gli sforzi per un nuovo modello di sviluppo per le nazioni africane» «Sono molto soddisfatta, molto fiera del...

Truffa sui crediti «SuperAce», maxi sequestro da 117 milioni di euro

Nel mirino della Finanza 800 società Un decreto di sequestro preventivo è stato emesso dal gip presso il Tribunale di Napoli Nord su richiesta della...