Torre Annunziata, il Pd «acclama» Giuseppe Manto nuovo segretario cittadino

Eletti anche i 28 componenti del direttivo

È Giuseppe Manto, il nuovo segretario cittadino del Pd. E’ stato eletto per acclamazione al termine del congresso cittadino svoltosi venerdì nella sede del partito a Torre Annunziata. Assieme a lui sono stati «acclamati» anche 28 membri del nuovo direttivo. Tutti del listone (unica, per altro, lista presentata) che lo ha sostenuto.

Pubblicità

Lo aspetta un compito difficile, in un momento complicato sia per il partito, a livello nazionale, quanto a livello locale. Ma anche per la città che da febbraio 2022 è amministrata da una Commissione Prefettizia, guidata dal Commissario Antonio D’Acunto, per lo scioglimento del consiglio comunale prima per le dimissioni di 18 consiglieri e dopo per infiltrazioni della camorra e che già pensa alle amministrative previste per il 2024 quando si voterà per il rinnovo dell’assemblea cittadina, sperando di poter fare piazza pulita di un passato tutt’altro che entusiasmante.  Il neo segretario, per assumere l’incarico di partito, ha dovuto rassegnare le dimissioni da coordinatore territoriale della Confcommercio.

«Dopo due anni di commissariamento siamo riusciti a trovare una quadra. E – dopo l’elezione di Elly Schlein alla segretaria nazionale –anche per la nostra città s’annuncia tempi nuovi e la nascita di un Pd diverso. combattivo, di sinistra, determinato a battersi contro la criminalità e la corruzione e a confrontarsi con il territorio. Un partito aperto capace di ascoltare e parlare alla cittadinanza e alle formazioni politiche nazionali del cosiddetto campo largo» ha affermato. Diciamola tutta, se non è un appello al M5S, poco ci manca. Vedremo! Nel frattempo, Auguri e buon lavoro al neo segretario e a tutti i componenti del direttivo.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Ex vigilessa uccisa nel comando della polizia locale nel Bolognese

La 33enne ammazzata da un proiettile partito dalla pistola di ordinanza di un collega Un'ex vigilessa di 33 anni, Sofia Stefani, è stata uccisa da...

Diana morta di stenti, Alessia Pifferi comincia uno sciopero della fame

L'avvocato: «Non fa altro che piangere» A 8 giorni dalla sentenza di condanna all’ergastolo, Alessia Pifferi ha deciso di fare lo sciopero della fame. «Sta...