Accoltellato per aver difeso la fidanzata: scattano altri arresti

Lo scorso 2 dicembre in manette 2 minorenni

Fu accoltellato per aver difeso la sua fidanzata e dopo l’arresto per tentato omicidio dei due 17enni che lo colpirono, i carabinieri della Compagnia di Bagnoli hanno arrestato altri due 18enni che, quella sera del 2 ottobre, tennero ferma la vittima mentre veniva colpita con un coltello.

Pubblicità

Si chiude, dunque, il cerchio sulla vicenda che si svolse in un locale della movida di Coroglio, zona di Napoli. Quella sera, secondo quanto ricostruito da militari, la vittima tentò di proteggere la propria fidanzata aggredita. La 19enne, infatti, era intervenuta in difesa di una sua amica importunata da uno degli aggressori.

Due minorenni, al culmine della lite, accoltellarono due volte il giovane e si impossessarono degli occhiali da vista e della collana d’oro della vittima, prima di dileguarsi. Il tutto sarebbe avvenuto grazie alla collaborazione dei due 18enni destinatari della misura, i quali avrebbero tenuto ferma la vittima mentre i due minorenni lo colpivano.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Don Patriciello e Chiariello «puniti» per essersi opposti al «sistema»

Ricostruiti gli atti intimidatori al parroco e al comadante della polizia locale Puniti per essersi opposti al «sistema», così viene anche definita la camorra, e,...

Stupri di Caivano, giudizio immediato anche per i due maggiorenni

Il processo ad aprile Prima lo stupro, poi i filmati per minacciare le due giovanissime vittime. Per i fatti del Parco Verde di Caivano, in...