Caldoro si dimette dal Dipartimento Autonomie di Forza Italia. Martusciello: «Trasformismo politico è male assoluto»

«Dimissioni diretta conseguenza delle posizioni di profondo dissenso espresse dall’ex ministro socialista»

Monta la polemica in Forza Italia. Il consigliere regionale della Campania Stefano Caldoro ha scritto una lettera al presidente Silvio Berlusconi per dimettersi «da responsabile del Dipartimento Autonomie di Forza Italia». Questa la comunicazione inviata per conoscenza anche ad Alessandro Cattaneo, responsabile nazionale dei Dipartimenti di Forza Italia.

Pubblicità

«Le dimissioni – spiegano dallo staff – sono la diretta conseguenza delle posizioni di profondo dissenso, espresse dall’ex ministro socialista, per la mancata rappresentanza al Governo del Sud. Per Caldoro Forza Italia ha sbagliato nel metodo che ha portato alla individuazione di due esponenti eletti nella stessa Regione del Nord a scapito di personalità di maggiore spessore delle Regioni meridionali area, tra l’altro, di maggiore consenso elettorale».

Le dimissioni sono state duramente commentate dal commissario regionale Fulvio Martusciello: «Il trasformismo politico è il male assoluto. Chi viene eletto in una lista e cambia poi partito deve avere la dignità di dimettersi. Chi non lo fa, si comporta da camorrista verso gli elettori che hanno votato quel partito. E come tale va trattato».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Terrorismo, scacco alla mafia turca: il boss Baris Boyun arrestato in Italia

L'uomo intercettato: «Sostituiremo il Pkk per la rivoluzione» Non solo propositi di alto spessore criminale ma anche un «programma politico» che coinvolge lo Stato e...

Gaetano Di Vaio non ce l’ha fatta: deceduto dopo incidente stradale

Era ricoverato da 5 giorni in ospedale Il produttore e attore Gaetano Di Vaio, 56 anni, vittima di un incidente stradale essendo caduto dalla moto...