Coltellate dopo una lite in tabaccheria per il videopoker: ai domiciliari

L’episodio verificatosi lo scorso 4 settembre

Aveva inferto due coltellate ad un uomo la cui unica responsabilità era quella di stare occupando troppo a lungo un videopoker. A distanza di un mese dall’episodio, verificatosi lo scorso 4 settembre a Torre Annunziata (Napoli), gli agenti del commissariato di polizia di Castellammare di Stabia, insieme ai colleghi di Torre Annunziata, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal gip del tribunale oplontino su richiesta della locale Procura, procedendo all’arresto di A.C. (queste le iniziali dell’uomo) pregiudicato di Torre Annunziata.

Pubblicità

Per lui l’accusa è di lesioni pluriaggravate. All’uomo sono contestati anche i reati di tentata violenza privata e di porto illegale di arma. La vicenda si verificò all’interno di una tabaccheria-sala giochi: qui A.C. avrebbe ferito con due coltellate al dorso ed alla mano un altro avventore, intento a giocare a videopoker, all’unico scopo di farsi cedere il posto. L’indagato, dopo le formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Un nuovo clan tra le province di Salerno e Napoli: 36 misure cautelari

Il gruppo criminale si era autodefinito «Famiglia» Un nuovo clan tra le province di Salerno e Napoli, con a capo un pregiudicato per camorra. Questa...

Auto esplosa in tangenziale: Fulvio Filace riceverà la laurea alla memoria

Lo studente deceduto a bordo di una vettura sperimentale Una laurea magistrale in Ingegneria meccanica per l’energia e l’ambiente verrà conferita, dall’Università Federico II di...