Ferro (FdI): «Mezzogiorno, hub energetico per Italia ed Europa»

L’onorevole: «Il Sud Italia potrebbe rappresentare uno straordinario centro per tutto quello che riguarda la produzione di energia da fonti rinnovabili»

«Il problema dell’energia in Italia è che per decenni non è stata fatta una politica di approvvigionamento energetico, tema che Fratelli d’Italia aveva posto a livello nazionale ed europeo. Oggi la grande sfida dell’indipendenza energetica e della decarbonizzazione delle fonti di energia si gioca a partire dal Sud. L’Italia ha una collocazione geografica che le permette di convogliare le ingenti fonti di approvvigionamento energetico primarie che vengono dal Nord Africa e dall’est del Mediterraneo». Lo dichiara il vicecapogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera Wanda Ferro.

Pubblicità

«Il Sud Italia – continua – potrebbe rappresentare uno straordinario hub per tutto quello che riguarda la produzione di energia da fonti rinnovabili, con il clima che c’è qui, il sud potrebbe essere la filiera che fa camminare l’Italia intera. Abbiamo bisogno di costruire queste filiere, serve una visione».

«È infatti interesse di tutta l’Unione europea diversificare il più possibile le linee di approvvigionamento per affrancarsi dalla dipendenza russa. Anche per questo motivo il Pnrr va ricalibrato alla luce dei nuovi scenari geopolitici», conclude.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Spaccio di stupefacenti con l’aiuto di minorenni: 27enne arrestato

Sigilli a oltre 500 dosi tra hashish e marijuana Spaccio di stupefacenti con l’aiuto di pusher minorenni, ordinanza nei confronti di Alessandro Piscopo, 27enne di...

Campi Flegrei, 2 scosse in meno di mezz’ora: la più forte magnitudo 4.4

Sisma avvertito anche a Napoli e sull'isola di Procida Tre scosse di terremoto, in rapina successione, si sono verificate poco fa con epicentro ai Campi...