Vincenzo De Luca: «Lunedì inaugurazione impianto per il trattamento delle ecoballe a Giugliano»

I comitati ed alcuni cittadini hanno annunciato un sit in

«Inauguriamo lunedì un grande impianto a Giugliano per il trattamento delle ecoballe di rifiuti. Non dimentichiamo che uno degli obiettivi principali della Regione è l’eliminazione di 5 milioni di tonnellate di ecoballe». Lo ha detto il governatore della Campania Vincenzo De Luca sull’appuntamento Facebook del venerdì.

Pubblicità

«Negli ultimi tre anni – ha dett De Luca – il mercato si è sconvolto e nessun Paese ha accettato più rifiuti dall’Italia, quindi le situazioni restano complicate ma si va avanti. L’impianto di Giugliano fa la vagliatura di materiale riciclabile, recupera plastca, materale ferroso e vetro e poi elimina le ecoballe. Faremo lavoro su 400-600.000 tonnellate di ecoballe l’anno, in tempo medio risolviamo con questo impianto problema ecoballe della Regione avremo fatto altro miracolo».

«Non so chi avrebbe raggiunto questo obiettivo, le ecoballe ce le saremmo tenute nei secoli. A Napoli nella zona orientale aspettiamo il primo impianto di compostaggio della città a inizio anno prossimo. La Campania diventa il primo esempio di ciclo rifiuti ambientalmente avanzato, senza nuovi impianti di termovalorizzazione».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Immediata è scattata la protesta. L’impianto sarà allocato nell’ex centrale elettrica di Ponte Riccio. I comitati ed alcuni cittadini hanno annunciato un sit in, durante la mattinata, al corso Campano dinanzi alla sede del Comune per poi spostarsi a Ponte Riccio. Nel nuovo impianto saranno spacchettate le ecoballe che negli anni dell’emergenza rifiuti sono state depositate nel sito di Taverna del Re, che dista da Ponte Riccio alcuni chilometri. Intanto, riferisce l’Ansa, come segno di protesta alle finestre e ai balconi di alcune abitazioni sono stati esposti drappi bianchi.

Setaro

Altri servizi

Picchia la moglie che scappa, ruba un motorino e terrorizza un’anziana: 49enne arrestato

L'uomo armato di un coltello da cucina Ha picchiato la compagna che è scappata. Non si è arreso ed ha deciso di raggiugere la donna...

Terremoti ai Campi Flegrei, sfollate 39 famiglie. Approntate aree di accoglienza

Il prefetto: «Gran sinergia tra tutte le istituzioni» Continua nel territorio di Napoli il lavoro dei vigili del fuoco a seguito della serie di scosse...