Politiche 2022, Silvio Berlusconi: «Mi candiderò al Senato»

Il leader di Forza Italia: «Se sarà premier Giorgia Meloni si dimostrerà adeguata al difficile compito»

«Ci sto pensando, perché ho avuto pressioni da parte di tantissime persone, non solo da parte di Fi. Quindi penso che alla fine mi candiderò al Senato». Lo ha detto il presidente di Fi, Silvio Berlusconi, ospite di “Radio Anch’io” su Radio Raiuno.

Pubblicità

Quanto all’ipotesi di Giorgia Meloni premier, il Cav ribadisce: «Noi abbiamo sempre detto che chi ha più voti, verrà proposto al capo dello Stato come candidato-premier. Se sarà Giorgia Meloni io sono sicuro che si dimostrerà adeguata al difficile compito»

Quindi, nel commentare l’allarma lanciato dai leader del centrosinistra sui rischi di autoritarismo in caso di vittoria del centrodestra alle prossime elezioni, Berlusconi spiega: «Ho l’impressione che questa preoccupazione sia molto enfatizzata dalla sinistra. Il Pd in questi giorni sembra impegnato a creare un nuovo Cnl, come se si trattasse di liberare il Paese dal nazismo. Tutto questo è un po’ ridicolo e non fa bene di certo alla qualità del dibattito politico. In Europa c’è molta più maturità, più responsabilità, più rispetto per noi e per l’Italia». «Io non mi appassiono molto a questa competizione – ha aggiunto Berlusconi – mi interessano molto di più le cose da fare per caratterizzare il centrodestra di governo», ha aggiunto.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Fisco, Giorgia Meloni spegne le polemiche: stop al Redditometro

La premier: Lotta all'evasione sì, ma contraria a meccanismi invasivi Un post in mattinata, un video in serata dopo un incontro con il viceministro al...

Gaetano Di Vaio non ce l’ha fatta: deceduto dopo incidente stradale

Era ricoverato da 5 giorni in ospedale Il produttore e attore Gaetano Di Vaio, 56 anni, vittima di un incidente stradale essendo caduto dalla moto...