Federproprietà Napoli

Carabinieri, compagnia Caivano: aumentati controlli e arresti

Pubblicità

Il bilancio dopo un mese di attività della nuova compagnia

Un mese dopo l’istituzione della compagnia carabinieri di Caivano, è già tempo di bilanci. I 126 militari della nuova compagnia – la cui competenza ricade sui comuni di Caivano, Cardito, Crispano, Grumo Nevano, Casandrino, Frattamaggiore e Frattaminore per una popolazione complessiva di quasi 150mila abitanti – hanno arrestato 13 persone nella sola città di Caivano rispetto ai 4 finiti in manette nello stesso periodo dello scorso anno per un totale di 21 se si va a guardare l’attività  dell’intera compagnia. Repressione ma anche e soprattutto prevenzione dovuta a una maggiore presenza sul territorio con i 173 servizi perlustrativi effettuati rispetto ai 60 del 2021, un incremento del 188,8%.

Pubblicità Federproprietà Napoli

L’ultimo arresto, il tredicesimo, nei pressi del Parco Verde dove i carabinieri hanno arrestato un 37enne sorvegliato speciale. L’uomo, violando la misura di pubblica sicurezza alla quale è sottoposto, voleva entrare nel complesso popolare in sella al suo scooter ma i carabinieri lo hanno fermato e arrestato. L’uomo è in attesa di giudizio.

Il lavoro dei carabinieri della compagnia di Caivano non si limita però solo al contrasto dello spaccio di droga. Basti pensare all’arresto per evasione avvenuto un paio di notti fa. I
militari del nucleo radiomobile in quel caso hanno trovato un 35enne del Parco Verde che invece di essere all’interno della propria abitazione perchè agli arresti domiciliari era in giro senza alcun motivo.

Appare doveroso comunque evidenziare come non sia mancato l’impegno dei carabinieri delle altre 6 stazioni che compongono la nuova compagnia. A Frattamaggiore, ad esempio, i militari della locale stazione hanno denunciato per violazione sulle norme ambientali un cittadino di Orta di Atella sorpreso a girare nelle strade della cittadina a bordo del proprio autocarro con lo scopo di raccogliere senza alcuna autorizzazione dei rifiuti pericolosi per averne un guadagno illecito. A Cardito, invece, i Carabinieri di Crispano hanno arrestato per evasione un 30enne del posto trovato all’esterno della sua abitazione nonostante la misura cautelare degli arresti domiciliari alla quale era sottoposto.

Leggi anche:  Napoli, «furbetti del cartellino» al Loreto Mare: 33 condanne e 51 assoluzioni
Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Migranti, 230 persone sbarcate a Lampedusa. Barca si ribalta: 31 in salvo

Ancora sbarchi e ancora soccorsi al largo di Lampedusa. In poco più di 10 ore sono 230 i migranti approdati sulla più grande delle...

Castellammare, lite in casa: donna accoltella il compagno, arrestata

La 60enne in manette per lesioni personali aggravate Lite, aggressione e coltellate. E' quanto ha denunciato un uomo negli uffici del commissariato di Castellammare di...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook