Federproprietà Napoli

Napoli, aliscafo con 100 passeggeri sbatte contro molo San Vincenzo

Pubblicità

Era diretto a Ischia: una bimba di pochi mesi trasportata in ospedale

Un aliscafo diretto ad Ischia ha impattato contro il molo San Vincenzo del porto di Napoli pochi minuti dopo la partenza e nell’urto, secondo quanto si è appreso, diversi passeggeri sono rimasti feriti, ma nessuno in modo grave.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Il “Città di Forio” aveva mollato gli ormeggi al Molo Beverello alle 12.10 diretto ad Ischia Porto e Forio con 100 passeggeri circa a bordo e, per cause ancora da accertare, mentre si trovava ancora all’interno del porto di Napoli, ha improvvisamente virato verso destra finendo per sbattere contro le banchine del San Vincenzo.

Il mezzo, di tipo monocarena, non rischia di affondare, ma l’urto ha causato paura a bordo e diversi passeggeri hanno lamentato conseguenze fisiche. Una bambina di pochi mesi è stata portata a terra con una motovedetta della Guardia costiera e quindi trasportata in ospedale per accertamenti.

Sul posto sono arrivati poco dopo i soccorsi, in primis la Guardia Costiera intervenuta via mare con alcune motovedette. In seguito sono giunte anche le ambulanze del 118. La zona di fatto è chiusa al pubblico poiché demanio militare; attualmente i passeggeri vengono assistiti e saranno trasferiti con dei bus al Beverello per riprendere il viaggio verso Ischia.

Pubblicità

Il “Città di Forio” si trova ancora fermo nel punto dove ha impattato, a poca distanza dal faro che contraddistingue il frangiflutti occidentale dell’approdo napoletano.

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Conte vede Macron. Si cerca intesa per il Consiglio Ue, ma l’Olanda insiste per il potere di veto

Il grande giorno è arrivato. Quello del Consiglio europeo che dovrebbe dare l’ok al Recovery Fund. Detta così sembra facile, ma la realtà è...

Il convegno a ‘La Contea’ per non dimenticare le foibe e l’esodo Giuliano-Dalmata

Tantissimi all’iniziativa «Aspettando il Giorno del ricordo» organizzato dal Centro studi presieduto da Luciano Schifone Dei massacri delle foibe, le 350mila vittime infoibate, qualcuna addirittura...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook