Federproprietà Napoli

Torre Annunziata, La paranza delle idee: «Fare presto su PUC e strisce blu»

Pubblicità

L’associazione sollecita la Commissione straordinaria

«Il commissariamento ad acta di un’Amministrazione commissariata» è la paradossale possibilità che l’Associazione politico culturale La paranza delle idee evidenzia qualora a Torre Annunziata non si procedesse con l’adozione del Piano Urbanistico Comunale entro il termine del 30 giugno stabilito dalla normativa regionale in materia.

Pubblicità Federproprietà Napoli

In una nota, il sodalizio presieduto da Claudio Bergamasco ha sollecitato la Commissione straordinaria che da qualche settimana guida il Comune oplontino dopo il suo scioglimento per infiltrazione camorristica a dare un segnale sia su questa vicenda che su quella della sosta a pagamento, ravvisando a tal punto l’insostenibilità di un ulteriore prolungamento della sospensione del servizio.

«Pur consci della difficile situazione trovata dalla Commissione straordinaria che sta reggendo il Comune di Torre Annunziata e del poco tempo trascorso dal suo insediamento – si legge nel comunicato stampa – siamo certi che si voglia evitare tale prospettiva [quella del commissariamento ad acta, NdR], per cui ci aspettiamo che sul PUC ci siano a breve degli sviluppi, magari a partire dalla pubblicazione della documentazione ancora mancante e dall’organizzazione di un incontro con quanti, a suo tempo, inviarono contributi al Preliminare di Piano, così da dare spazio alle opportune controdeduzioni».

«È una questione che abbiamo già sottoposto alla gestione commissariale – ricorda l’Associazione – in un incontro avuto con la stessa nell’aprile scorso e nel quale si è parlato anche delle strisce blu, altro tema su cui sarebbe opportuno intervenire quanto prima, visti i disagi creati sia al traffico sia alle casse comunali dalla prolungata sospensione del servizio di sosta a pagamento, per la quale urge adottare una nuova disciplina, che preveda, però, abbonamenti agevolati per residenti e commercianti».

Leggi anche:  Napoli, rissa tra stranieri a piazza Garibaldi: un accoltellato. Panico tra i viaggiatori

Il silenzio avvilente della politica di Torre Annunziata

Pubblicità

Infine, l’attacco alla politica torrese, colpevole di essere rimasta inerte o di essersi mossa soltanto in maniera opportunistica su queste problematiche: «È avvilente il silenzio delle forze politiche su questi argomenti e sul PUC in particolare, segno che l’improvviso interesse da parte di alcuni nel recente passato era solo strumentale e propagandistico».

«D’altra parte – sottolinea La paranza delle idee – l’obbligo per i Comuni campani di dotarsi del PUC risale al lontano 2004 ma nessuna delle Amministrazioni torresi fin qui succedutesi si è mai data veramente da fare per portare la gestione urbanistica della Città in quadro di regole chiare e per sottrarla alla continua necessità di adottare varianti al piano regolatore, talora finite anche al centro di inchieste giudiziarie».

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Matteo Messina Denaro, arrestato il vero Andrea Bonafede

L'uomo che prestò l'identità al boss Matteo Messina Denaro Andrea Bonafede è stato arrestato dai carabinieri del Ros nell’abitazione della sorella Angela dove era andato...

Caso Angela Celentano, test del Dna su ragazza sud americana

La bambina scomparsa nel 1996 sul Monte Faito Sarà il test del Dna a rivelare se la ragazza sud americana individuata di recente dallo studio...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook