La Cisl Fp plaude l’Acer: «Apripista per il nuovo Ccnl puntando sulle risorse interne»

12 dipendenti sono stati reinquadrati professionalmente

Le Cisl Funzione Pubblica di Campania e Napoli guidate rispettivamente dai segretari Lorenzo Medici e Luigi D’Emilio esprimono plauso all’Acer – l’Agenzia Campana per l’edilizia Residenziale – che ha riconosciuto le professionalità dei loro dipendenti reinquadrandoli dalla categoria A alla B.

Pubblicità

«Troppo spesso i lavoratori pubblici sono costretti ad attendere anni per ricevere riconoscimenti a loro dovuti, l’Acer invece ha dimostrato che si può essere concreti e che si può lavorare sempre meglio contando sulle proprie forze, puntando sul proprio personale che negli anni ha acquisito le competenze necessarie e senza dover stravolgere bilanci – spiegano Medici e D’Emilio -. Con il loro passaggio alla categoria superiore, i dipendenti Acer sono i testimoni di una nuova stagione contrattuale».

«La loro progressione farà da apripista nella prossima discussione sul contratto nazionale del lavoro e di stimolo per i tanti enti delle funzioni locali di Napoli e della Campania dove si concentra il maggior numero di lavoratori abbandonati per anni in categoria A dimostrando ancora una volta l’eccellenza della pubblica amministrazione su cui si intende puntare. Si anticipa così la stagione della piena valorizzazione delle professionalità interne fortemente voluta dalla Cisl nazionale e recepita dall’Aran. Il confronto serio e serrato con i vertici dell’ Acer ha prodotto un buon risultato. Un grazie al direttore generale Giuliano Palagi, al presidente David Lebro e al c.d.a.».

Pubblicità Federproprietà Napoli

I 12 dipendenti che sono stati reinquadrati professionalmente prenderanno parte a percorsi formativi che aumenteranno il loro livello di competenze.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Si introduce in casa di una 47enne e tenta di stuprarla, la donna scappa e lo fa arrestare

È accaduto a Torre Annunziata, la vittima minacciata con un punteruolo Una donna di 47 anni è stata vittima di un tentativo di stupro nel...

Mala nigeriana e clan dei Casalesi: patto per lo spaccio di stupefacenti, 24 misure

Contestato agli indagati un traffico di circa 250 chili di droga Sono emersi collegamenti tra una presunta associazione criminale di matrice nigeriana ed esponenti della...