Terra dei fuochi, Nappi (Lega): «Condivisibile preoccupazione vescovo su De Luca»

Il consigliere: «Giunta regionale è intenzionata a realizzare un nuovo impianto per il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti»

«Come non condividere la preoccupazione del vescovo di Acerra, che ha definito ‘negazionista’ la posizione della Regione su Terra dei fuochi, ed è tornato a sottolineare l’assoluta inadeguatezza delle politiche ambientali da parte di Palazzo Santa Lucia». Lo afferma Severino Nappi, consigliere regionale della Lega in Campania.

Pubblicità

«De Luca – continua -, prima di parlare al passato di Terra dei fuochi, come si fa per un’emergenza che vorrebbe far credere ci siamo lasciati alle spalle, si attivi immediatamente insieme ai suoi per la bonifica del sottosuolo, per il sostegno alle imprese finalizzato alla riconversione ecosostenibile, con gli investimenti necessari per la salute dei cittadini».

«Senza dimenticare che in quel territorio, che paga da decenni un impressionante tributo in materia di vite, la giunta regionale è intenzionata a realizzare un nuovo impianto per il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti, consapevole di ricorrere a tecnologie e sistemi di gestione del ciclo dei rifiuti antiquati e poco sicuri, distanti anni luce dai più avanzati standard europei dei termovalorizzatori di ultima generazione, che danno massima garanzia in termini di tutela della salute degli abitanti e di sicurezza strutturale», conclude.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Torre Annunziata, il Pd: «Sfregio a Siani, sottocultura della legalità è ancora forte»

Il circolo territoriale: «Solidarietà a Paolo Siani e alla famiglia» «Apprendiamo con grande stupore, quello che si è verificato, in un cinema del Vomero, dove...

Nave contro la banchina al molo Beverello: 44 persone ferite

La scatola nera per chiarire la dinamica Sarà l’analisi della scatola nera a chiarire la dinamica dell’incidente al molo Beverello, a Napoli, dove in mattinata...