Auto contro la folla in Belgio, tre vittime erano originarie dell’Irpinia

Sono stati uccisi mentre assistevano al raduno delle maschere di carnevale

«Una notizia sconvolgente che colpisce la nostra comunità e l’intera Irpinia». Nadia Manganaro, sindaco di Volturara irpina (Avellino) esprime solidarietà e cordoglio ai familiari di Michelina Imperiale, Mario Cascarano e Salvatore Imperiale, originari del piccolo comune in provincia di Avellino, morti ieri mattina dopo essere stati travolti da un’auto mentre assistevano insieme ad altre duecento persone al raduno delle maschere di carnevale nel villaggio belga di La Louvière. «Siamo profondamente dispiaciuti – aggiunge il sindaco sul sito ufficiale del comune – e ci stringiamo al dolore di tutti i familiari».

Pubblicità

Michelina e Mario, marito e moglie, entrambi cinquantenni, e Salvatore Imperiale, fratello di Michelina, non avevano reciso i legami con la terra di origine dalla quale erano emigrati molti anni orsono. Ogni anno, nel mese di luglio, in occasione della festa del santo patrono tornavano a Volturara Irpina, dove tuttora vivono familiari e parenti. Il sindaco Nadia Manganaro è in costante contatto con Jacques Gobert, sindaco di La Louvière, per seguire gli sviluppi del caso, (sono stati fermati i due uomini di 34 e 36 anni che erano a bordo dell’auto che ha causato la tragedia, ndr) e per offrire ogni collaborazione al ritorno delle salme nel paese d’origine.

Cordoglio è stato espresso alle famiglie delle vittime anche dal presidente della Provincia di Avellino, Rizieri Buonopane. «Un dramma assurdo -scrive Buonopane- a cui nessuno riesce ancora a dare spiegazioni nel quale sono state uccise persone di origini italiane che si erano ritrovate per una giornata di festa. Siamo sconvolti e ci stringiamo al dolore dei familiari e della popolazione di Volturara Irpina».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Campi Flegrei, 2 scosse in meno di mezz’ora: la più forte magnitudo 4.4

Sisma avvertito anche a Napoli e sull'isola di Procida Tre scosse di terremoto, in rapina successione, si sono verificate poco fa con epicentro ai Campi...

Morto nel cantiere della metro: a settembre sarebbe andato in pensione

La vittima e i due colleghi rimasti feriti erano lavoratori esperti A settembre sarebbe andato in pensione. Una vita, quella di Antonio Russo, passata nei...