Federproprietà Napoli

Castellammare di Stabia, Cimmino: «Scioglimento sconfitta per la città. Mi assumo le mie responsabilità»

Pubblicità

Il sindaco: «È giusto che anche i partiti, tutti, aprano un’ampia riflessione»

C’è amarezza nelle parole del sindaco Gaetano Cimmino per la decisione del Consiglio dei Ministri di sciogliere il consiglio comunale di Castellammare di Stabia per infiltrazioni mafiose. Ingegnere, 45 anni, eletto nel 2018 alla guida di una coalizione di centrodestra, Cimmino commenta: «Attendiamo di leggere cosa c’è scritto nella relazione all’attenzione del Consiglio dei Ministri, ma è certamente una sconfitta per l’intera città. Se si è arrivati a questa decisione probabilmente qualcosa è stato sottovalutato e qualcosa è stato sbagliato».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«È necessario che mi assuma le mie responsabilità. È giusto che anche i partiti, tutti, centrodestra e centrosinistra, aprano un’ampia riflessione. Castellammare è una città complessa. Ci saranno modi e tempi per approfondire nei prossimi giorni. Ho onorato la mia carica fino all’ultimo momento, lavorando giorno e notte solo e solamente per la mia città. Instancabilmente, come in ogni momento di difficoltà che abbiamo attraversato, emergenza sanitaria compresa» conclude il sindaco.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Quirinale, Rauti (FdI): «Centrodestra compatto. Dopo l’elezione del Presidente si vada al voto»

La senatrice: «Impensabile proseguire fino alla scadenza naturale del 2023» «Il centrodestra ha un numero di voti che possono essere determinanti per l’elezione del Presidente...

Campania, Vincenzo De Luca in tilt: ora sfotte pure una mamma e una bambina

Dopo essersela presa col Governo, col ministero dell'Istruzione, con il ministero dell'Interno e con le forze dell'ordine, con i cittadini irresponsabili, i ristoratori, le...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook