Castellammare di Stabia, si lancia sui binari della Circum: 57enne morta

La tragedia nel primo pomeriggio

Si è uccisa lanciandosi sui binari all’arrivo di un treno. È morta così una donna di 57 anni di Castellammare di Stabia (Napoli): la tragedia, nel primo pomeriggio sulla tratta della Circumvesuviana che collega Meta alla cittadina stabiese. Sul posto si è recato il magistrato di turno del Tribunale di Torre Annunziata che ha disposto la rimozione della salma. Le forze dell’ordine hanno raccolto le testimonianze dei presenti, per appurare se si sia trattato di incidente involontario o di un gesto determinato da parte della vittima.

Pubblicità

I viaggiatori che si trovavano sulla banchina in attesa del convoglio hanno raccontato di avere visto la donna lanciarsi sulle rotaie all’arrivo del treno e ciò ha fatto escludere la possibilità che la vittima sia caduta accidentalmente. Da qui, la decisione dell’autorità giudiziaria di far trasferire immediatamente la salma all’obitorio dei cimiteri di stabiesi.

La circolazione dei treni è stata temporaneamente sospesa e sono state attivate delle navette su gomma sostitutive per il percorso. «’Siamo vicini alla famiglia della vittima – ha commentato il presidente di Eav, Umberto De Gregorio – al motorista e al capotreno che vivono sempre come drammatico trauma queste scioccanti vicende, talvolta, come in questo caso, inevitabili».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Finti controlli e fiumi di cocaina: arrestati due funzionari infedeli dello Stato

Sequestrate ben 2,7 tonnellate di droga Un fiume di cocaina transita dal porto di Gioia Tauro. Una circostanza ormai acclarata da decine di operazioni e...

Potenziamento trasporto pubblico locale a Caivano, incontro in Prettura

Air Campania spa ha assicurato l’estensione del servizio Il potenziamento del trasporto pubblico locale a Caivano è stato il tema della riunione convocata stamane dal...