Federproprietà Napoli

Napoli, Guarino (Rinascimento P.) su nomine giunta Municipalità: «Bloccati da interessi di parte. Pessimo segnale per i cittadini»

Pubblicità

Il presidente di Rinascimento Partenopeo: «A quattro mesi di distanza dalle elezioni, non c’è stato alcun cambio di passo»

«Mentre la movida è fuori controllo, la criminalità organizzata continua a mietere morti da un capo all’altro della città, e a causa delle restrizioni anti Covid-19 le piccole e medie imprese chiudono o sono sull’orlo del fallimento, il sindaco di Napoli e la sua squadra sono ostaggio di interessi di parte. A quattro mesi di distanza dalle elezioni, non c’è stato alcun cambio di passo. Benché sia stato promesso. Ci si è arenati, invece, sulla spartizione delle poltrone». Così l’avvocato Riccardo Guarino, presidente di Rinascimento Partenopeo, commentando lo stallo delle nomine dell’organo esecutivo delle Municipalità.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Le elezioni per il rinnovo del Consiglio della Città metropolitana sono state rinviate a marzo perché non si trova un accordo. Ma ancora più grave è ciò che sta accadendo nelle Municipalità: la giunta di ciascun ente non è stata ancora nominata e non si sa quando sarà fatto – aggiunge l’avvocato Guarino – La sola certezza è che sulla composizione dell’organo esecutivo di ogni singola Municipalità si sta consumando una guerra interna a questa larga maggioranza. E questo conferma un dato importante: vi è bisogno di rivisitare i poteri delle Municipalità».

«Esse – analizza il presidente di Rinascimento Partenopeo – non hanno dotazione finanziaria e dunque non possono fare nulla per il territorio. Finiscono così con il diventare esclusivamente oggetto di un baratto politico, occasione di spartizione delle poltrone per accontentare i grandi sconfitti alle elezioni o i partiti che più hanno sostenuto la vittoria di un sindaco. Questo è inaccettabile. Qualsiasi città, a maggior ragione una città complessa come Napoli, ha bisogno di organismi che funzionino e che siano in grado di rafforzare l’azione amministrativa. C’è bisogno di attuare un reale decentramento sulle Municipalità, dando voce, spazio e risposte alle periferie oppure questa lunga attesa di creare delle giunte municipali è del tutto inutile».

Leggi anche:  Camorra, in manette capi e gregari dei clan Rega ed Esposito-Palermo: 17 arresti | I NOMI

«Oltretutto – conclude Guarino – questo è ancora una volta un pessimo segnale verso quei cittadini che vogliono partecipare attivamente ma trovano un immobilismo che penalizza la città».

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Coronavirus, Goldman Sachs: «Italia rischia il crollo del Pil 2020 dell’11,6%»

L'Italia rischia, a causa gli effetti del coronavirus, un crollo del Pil 2020 dell'11,6%, il dato peggiore in un'Eurozona che, da parte sua, a...

Campania, Cammarano (M5S): «Agriturismi, 30% delle imprese a rischio chiusura. Sbloccare i ristori»

«La crisi legata all’emergenza pandemica rischia di spazzare via con un colpo di spugna il settore agrituristico in Campania, che rappresenta una risorsa per...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook